Cosenza Berretti

Berretti: un grande Cosenza cala il pokerissimo al Gela (5-1)

Ospiti in vantaggio e pareggio dei silani in un primo tempo condizionato dal maltempo e dalla inferiorità numerica dei siciliani. Nella ripresa, i lupacchiotti, in undici contro nove dilagano. Gran prova di Gagliardi autore di un gol e due assist.

esultanza_berretti

Esultanza dei lupacchiotti dopo una rete

Continua a macinare punti e a strappare applausi la Berretti di Marulla che regola i pari età del Gela con un perentorio 5-1. La partita è stata sicuramente segnata dalla pioggia caduta in città nel pomeriggio e dal nervosismo che ha costretto l’arbitro ad espellere due calciatori di mister Di Mauro. Marulla si presenta all’appuntamento senza Viscardi, appiedato dal giudice sportivo e affida il reparto offensivo a Gagliardi che sarà il vero mattatore dell’incontro. E parte bene il Cosenza con Maestri che taglia il campo e serve De Rose, bravo nel dribbling, meno nella conclusione intercettata miracolosamente dal portiere avversario. Un minuto dopo, al 7’ rispondono gli ospiti e passano con il colored Opoku che svetta su un corner di Balistereri e trafigge Galeano. Sull’azione successiva Franzese si presenta da solo contro Zummo ma da ottima posizione spreca clamorosamente calciando a lato. E’ spettacolo al Marca ma inizia a piovere sul terreno di gioco e le squadre non riescono ad esprimersi al meglio. Al 29’ però i lupacchiotti trovano il punto del pari su una punizione dalla trequarti corretta di testa da Mauro. Si affrontano a viso aperto le formazioni ma non riescono a trovare soluzioni vincenti. Dal 42’ al 48’ però il Gela compie un vero e proprio suicidio restando in nove. Il primo a lasciare il campo è Gambino che fa fallo in mezzo al campo, protesta e riceve il secondo giallo. L’altro rosso arriva allo scadere ai danni di Vella che colpisce un avversario con una gomitata in area a gioco fermo. Si scaldano le squadre ed il pubblico ma l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Le urla di Di Mauro, tecnico ospite, si fanno sentire e l’allenatore ripresenta la squadra con tre cambi in un secondo tempo molto più tranquillo della prima frazione. Ed alla prima azione il team di Marulla passa. Su una azione confusa in area siciliana, Gagliardi serve un assist a Naccarato che con il sinistro, non il suo piede, trafigge Zummo. Il Gela è incapace di reagire e al 59’ Angelico, appena entrato, ruba palla a Virga e supera il portiere in uscita. E al 74’ arriva il poker ad opera di Di Martino che da vita ad una azione veloce con il solito Gagliardi, riceve l’assist del talento rossoblù e insacca a porta vuota. A completare il 5 a 1 ci pensa lo stesso Gagliardi che scarta tre uomini e fa partire un bolide di destro che fa secco l’incolpevole Zummo. Succede poco o nulla nell’ultimo quarto d’ora dove i lupacchiotti amministrano il vantaggio e non spingono per non infliggere agli avversari un passivo già molto pesante. Mister Marulla torna a casa con l’ennesima buona prestazione e una vittoria a valanga che fa bene al morale. Da notare la prestazione di Gagliardi, sempre più leader di una squadra e autore di due assist ed una rete magnifica. (Francesco Palermo)

COSENZA: Galeano, Sisca M, Maglione, Piromallo, Terranova, Mauro, De Rose (55’ Angelico), Naccarato, Gagliardi, Maestri, Franzese (55’ Di Martino). A disp: Perri, Napolitano, Altomare, Gerace, Santoro. All: Marulla

GELA: Zummo, Deoma, Vella, Fricano, Virga M, Maiorano, Argetta, Gambino, Manfrè (46’ Virga D.), Balistreri (46’ Ciancio), Opoku (46’ Fraglica). A disp: Lacitra, Brullo

ARBITRO: Caricato di Cosenza

MARCATORI: 7’ Opoku, 29’ Mauro, 48’ Naccarato, 59’ Angelico, 74’ Di Martino, 75’ Gagliardi.

NOTE: Spettatori presenti circa 200. Esp: Gambino, Vella. Amm: Virga M, Opoku. Rec: 3’ pt, 0’ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina