Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza incapace di reagire. A Nocera arriva la terza sconfitta consecutiva (2-1)

Una doppietta di Catania stende i rossoblù. Per De Rose l’amara gioia del primo gol con la maglia dei lupi. Ci sarà tanto da lavorare, così non va e i nomi non bastano.

degano_anticipato

Degano anticipato (foto pisani)

Terza sconfitta consecutiva, seconda per Somma, e Cosenza che inizia a guardare a fondo classifica ridimensionando le proprie aspettative. E’questo in sintesi il momento che sta attraversando la truppa rossoblù che oggi a Nocera Inferiore è stata incapace di far punti. La doppietta dell’ex Lele Catania ha steso una formazione che ha fatto poco, trovando il pareggio con De Rose, alla prima rete con la maglia della sua città. I nomi, ormai è chiaro, servono a ben poco. Il Cosenza ha bisogno di lavorare e invertire rotta perchè così proprio non va. CRONACA. Prima conclusione per i rossoblù. Al termine di uno scambio a centrocampo, Biancolino tiene palla e dai trenta metri lascia partire una potente conclusione terminata alta di poco sulla traversa. Gran ritmo nei primi dieci minuti con i silani pronti a ripartire e far male ai padroni di casa. Al 12′ però alla prima occasione, l’ex di turno Catania, fraseggia al limite dell’area con Castaldo e mette la palla in rete. Un minuto dopo l’arbitro ammonisce Giacomini. L’esterno, diffidato, salterà il prossimo incontro. Al 16′ ancora Catania, molto ispirato in questo inizio, libera al tiro Maikol Negro che conclude debolmente fra le braccia di Petrocco. Non riesce a reagire il Cosenza. Dopo la rete dei padroni di casa i rossoblù hanno subito poco ma non riescono ad alzare i ritmi e far male alla Nocerina. Al 25′ mischia in area dei lupi e palla che termina sui piedi di Bruno che conclude a botta sicura trovando però una deviazione. Un minuto dopo Negro ruba palla, ma cincischia senza vedere Catania, libero di far male alla difesa di Somma. Al 29′ ancora Nocerina. Negro affonda sull’out destro e mette in mezzo per Castaldo che di testa, da posizione molto favorevole, mette a lato. Al 33′ arriva la reazione dei lupi. Mazzeo riceve palla, si gira e conclude sfiorando il montante della porta difesa da Gori. Tre minuti dopo azione sulla fascia del solito Scalise e cross preciso per Negro che da ottima posizione di testa sbaglia clamorosamente il raddoppio. Al 37′ azione veloce fra Biancolino e Degano e palla per Mazzeo che solo davanti al portiere sbaglia clamorosamente il più facile dei gol. Al 44′ l’arbitro ammonisce anche Raimondi. La difesa rossoblù, ad eccezione di Musca, è tutta sul taccuino del signor Mariani che dopo due minuti di recupero manda tutti negli spogliatoi. Squadre di nuovo in campo al San Francesco di Nocera Inferiore. Parte bene il Cosenza e trova subito la rete del pari. Degano mette in mezzo per Biancolino che non trova la deviazione vincente. La palla resta nell’area piccola e De Rose la butta dentro firmando il suo primo gol con la maglia rossoblù. Dura poco la gioia per i silani perchè al 52′ i padroni di casa trovano il raddoppio ancora con Catania, bravo a raccogliere un assist e infilare difesa e portiere. Ci prova il Cosenza. Al 66′ Matteini trova il fondo e crossa per Degano, anticipato al momento della deviazione a rete.  Al 79′ bella azione di Bruno che pesca Catania. L’autore della doppietta sbaglia incredibilmente il gol partita lasciando ancora vive le speranze degli ospiti. Mancano cinque minuti e la truppa di Somma non riesce a far breccia fra le maglie campane. Nulla di fatto, pertanto, con i lupi che escono nuovamente sconfitti. Stavolta dal San Francesco. (Francesco Palermo)

Il tabellino:

NOCERINA (3-4-3): Gori; Filosa, De Franco, Di Maio; Scalise, De Liguori, Bruno, Bolzan (22’st Marsili); Negro, Castaldo, Catania (40′ st Nigro). A disp.: Amabile, Servi, Galizia, Pepe, Pomante. All. Auteri.

COSENZA (4-2-3-1): Petrocco; Musca, Raimondi, Fanucci (47′ st Fogolari), Giacomini; De Rose, Coletti; Matteini (34′ st Daud), Mazzeo, Degano (29′ st Essabr), Biancolino. A disp.: De Luca, Scarnato, Roselli, Olivieri. All.: Somma.

ARBITRO: Mariani di Aprilia.

MARCATORI: 12′ pt Catania (N), 2′ st De Rose (C), 7′ st Catania (N).

NOTE: Spettatori 3500 circa. Ammoniti: Giacomini, Raimondi, Fanucci (C). Angoli: 2-0 per la Nocerina. Rec.: 2′ pt ; 4′ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it