Tutte 728×90
Tutte 728×90

Coppa Italia: il Cosenza batte il Trapani in rimonta (2-1) e accede al secondo turno

Coppa Italia: il Cosenza batte il Trapani in rimonta (2-1) e accede al secondo turno

Daud e Biancolino regalano la vittoria ai lupi in una ripresa ben giocata dai silani in superiorità numerica. Il 27 Ottobre al San Vito arriva il Catanzaro.

biancolino

Biancolino esulta dopo il gol (foto rosito)

Finalmente arriva la vittoria per il Cosenza di Somma che centra il primo successo contro il Trapani. Dopo un primo tempo giocato male dai silani, nella ripresa arriva la rimonta firmata da Daud con un bel sinistro all’incrocio e da Biancolino che raccoglie una respinta del portiere, si sblocca ed esulta per il gol che finalmente è arrivato. Ospiti in dieci e sulle gambe in una ripresa che la compagine di Somma ha giocato bene sfiorando più volte il gol. Missione compita quindi e turno superato. Il 27 Ottobre, al San Vito, arriva il Catanzaro. La cronaca: Partita iniziata agli ordini del signor Zivelli di Torre Annunziata. Prima occasione pericolosa per il Cosenza con Di Bari che svetta su un corner di Mattenini ma non trova la porta. All’11’ Matteini libera al cross Daud che effettua il traversone ma non trova nessuno pronto all’appuntamento con il gol. Al 14′ prima vera azione da gol per i rossoblù. Daud vince un rimpallo entra in area si defila leggermente e da ottima posizione calcia ampiamente fuori di destro sprecando una grossissima occasione da gol. Al 18′ sugli sviluppi di un corner la palla termina sui piedi di Coletti che da trenta metri calcia ma la conclusione viene deviata in corner da Calabrese. Padroni di casa pericolosissimi con Giacomini che affonda sull’out sinistro e lascia partire un tirocross deviato a fatica dal numero uno siciliano sulla linea di porta. Due minuti dopo, al 26′ ci prova Daud ma la sua rovesciata di destro termina a lato della porta avversaria. Ospiti in vantaggio alla prima occasione pericolosa. Musca perde palla sulla destra e Montalbano la recupera e lascia partire un cross al centro dell’area. Giacomini anticipa De Luca in uscita e libera così Ficarrotta che da solo a porta vuota deve solo spedire la palla in rete. Imbarazzante la difesa rossoblù. I padroni di casa rispondono al 32′ con una punizione di Degano che fa la barba al palo. Primo tempo terminato dopo i due minuti di recupero concessi dall’arbitro. La ripresa parte con un doppio cambio fra le fila dei silani. Dentro Mazzeo e Biancolino al posto di Matteini e Degano. Fra gli ospiti, in campo Filippi per Basile. Al 48′ grande azione del Cosenza. Mazzeo spinge sulla destra e mette in mezzo un traversone millimetrico per Essabr che conclude al volo calciando di poco fuori. Risponde al 50′ il Trapani con una girata di Cammareri che impegna De Luca, autore di un intervento plastico. Al 51′ altro incredibile errore del Cosenza. Giacomini scatta sulla corsia sinistra e mette in mezzo per Mazzeo che liberissimo a due passi dalla porta calcia incredibilmente alto. Al 55′ l’arbitro vede un fallo di Calabrese a gioco fermo e tira fuori il secondo giallo. Trapani in dieci. Spinge il Cosenza e un minuto dopo Giacomini pesca in area Biancolino che di tacco smarca Essabr. Conclusione debole fra le braccia del portiere. Al 58′ però i lupi pareggiano. Roselli pesca Daud sul limite sinistro dell’area di rigore. L’attaccante rossoblù raccoglie il passaggio e di prima intenzione lascia partire un esterno sinistro che fulmina Dolenti e termina in rte all’incrocio dei pali. Al 65′ è ancora l’attaccante scuola Juve che dribbla secco Alletto e lascia partire un tirocross che supera il portiere ma sfiora soltanto il palo. I rossoblù ora giocano nella metà campo avversaria alla ricerca del vantaggio. Mancano quindici minuti al termine del match. Trapani in dieci e sulle gambe. Il Cosenza cerca il gol partita per scongiurare i supplementari. Al 72′ Mazzeo riceve palla rasoterra da Essabr e da posizione centrale lascia partire un tiro neutralizzato con qualche affanno da Dolenti. All’80’ la rete arriva. Grande assist di Coletti che libera Mazzeo. L’attaccante solo davanti al portiere spreca clamorosamente trovando la respinta che termina sui piedi di Biancolino. Il pitone ringrazia, insacca in rete ed esulta finalmente per aver ritrovato la via del gol. All’87’ Somma fa esordire in rossoblù Martucci sostituendo Essabr, autore di una prova generosa. Proprio il nuovo entrato all’89’ viene anticipato d’un soffio dal portiere in uscita. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Il Cosenza batte con qualche affanno il Trapani e ora incontrerà il Catanzaro il 27 Ottobre al San Vito.

Il tabellino:
COSENZA: De Luca, Musca, Giacomini, Di Bari, Roselli, Fanucci, Matteini (46′ Mazzeo), Coletti, Essabr (87′ Martucci), Degano (46′ Biancolino), Daud. A disp: Petrocco, Scarnato, Raimondi, Mazzeo, Olivieri, Martucci, Biancolino. All: Somma
TRAPANI: Dolenti, Lo Bue, Alletto M, Colletto (55′ Alletto A), Basile (46′ Filippi), Di Peri, Ficarrotta, Calabrese, Mastrolilli, Cammareri (56′ Cianni), Montalbano. A disp: Castelli, Alletto A, Cutaia, Cianni, Crimaldi, Filippi, Sassano. All: Boscaglia
ARBITRO: Zivelli di Torre Annunziata
MARCATORI: 30′ Ficarrotta, 58′ Daud, 80′ Biancolino
NOTE: Spettatori presenti circa un centinaio. Amm: Roselli, Calabrese, Di Peri Esp: Calabrese.Corner 9-4 Rec: 4′ pt

Related posts