Tutte 728×90
Tutte 728×90

Macalli spiega: “Così cambierò i campionati della Lega Pro”

Macalli spiega: “Così cambierò i campionati della Lega Pro”

Ieri ha stipulato un accordo con le Ferrovie dello Stato in base al quale i possessori della Tessera del Tifoso potranno usufruire di considerevoli sconti per le trasferte.

macalli_presidente_lega_pro

Il presidente della Lega Pro Macalli

Grazie all’accordo siglato oggi nella sede delle Ferrovie dello Stato da Trenitalia e dalla Lega Pro, gli sportivi e gli appassionati dell’ormai ex serie C in possesso della tessera del tifoso potranno godere di uno sconto del 15% sul biglietto ferroviario per raggiungere la citta’ sede della partita. L’accordo rende concreto, per i tifosi della Lega Pro, quanto previsto dal protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso 30 luglio dal ministro dell’Interno Roberto Maroni e dall’amministratore delegato del gruppo Ferrovie dello Stato Mauro Moretti per la stagione 2010/11. Per approfittare dello sconto, bastera’ presentare la propria tessera del tifoso e il biglietto della partita in biglietteria o  nelle agenzie di viaggio abilitate, entro la mezzanotte di due giorni prima della gara. Il viaggio potra’ essere effettuato, oltre che nel giorno dell’evento, nei due giorni antecedenti per il viaggio di andata, e nei due giorni successivi per il viaggio di ritorno. “Il trasporto dei tifosi e’ una di quelle attivita’ su cui in questi ultimi anni si e’ esercitato l’impegno del gruppo Fs a razionalizzare, aumentare la sicurezza, esigere il rispetto delle regole” ha detto Vincenzo Soprano, amministratore delegato di Trenitalia, che ha spiegato come “siamo passati dal milione e 827 mila euro di costi registrati durante i campionati 2006-2007 per l’allestimento di treni speciali e per i danni subiti, all’attivo di 700 mila euro del 2009-2010” e che “la tessera dei tifoso conferma tale politica, consentendoci di monitorare costantemente i flussi di mobilita’ dei supporter”. Tessera del tifoso fin qui tanto discussa ma che, secondo il presidente della Figc Giancarlo Abete “andrebbe de-ideologizzata, affinche’ divenga strumento di fidelizzazione, che faccia avere dei servizi e faccia sentire di far parte di una comunita’”. Il presidente della Lega Pro, Mario Macalli, ha invece ricordato come “la Lega Pro si e’ attivata da subito per lanciare la tessera del tifoso”, uno strumento utile “per agevolare i tifosi che viaggiano per seguire gli eventi sportivi e intendono farlo in uno spirito di assoluto rispetto delle regole di civile e pacifica convivenza. Colgo l’occasione per ringraziare Trenitalia ed il gruppo Ferrovie per il servizio che garantiscono ogni settimana ai tifosi-viaggiatori e soprattutto per la preziosa collaborazione ed il sostegno che forniscono al progetto Tessera del Tifoso con la firma della Convenzione”. A margine Macalli ha poi parlato delle categorie che amministra. “Ho intenzione di cambiare la Lega Pro – ha concluso – Vareremo un regolamento che nel giro di due anni, tramite un maggior numero di retrocessioni, porterà ad una riduzione delle società nella terza serie”. L’obiettivo è quello di creare tre gironi da venti squadre bloccando i ripescaggi. “Saranno fondamentali la stabilità della società e l’impiantistica di cui si dispone, poi sono assolutamente contrario a far giocare le formazioni B dei grandi club in Lega Pro”.   (co. ch.)

Related posts