Tutte 728×90
Tutte 728×90

I giovani del Cosenza in coro: “Usciremo da questo brutto momento”

I giovani del Cosenza in coro: “Usciremo da questo brutto momento”

Daud ha segnato, Essabr si è mosso bene e De Luca dà ampie garanzie. Mario Somma sa che può contare sui ragazzi terribili dello spogliatoio rossoblù.

daud_calcia_in_porta

L’esterno di Daud che sigla
il momentaneo pareggio dei Lupi

Le poche note positive di ieri pomeriggio sono arrivate dai tre giovani che Somma ha deciso di mandare in campo dal primo minuto. Tra i pali De Luca si è comportato bene, incomprensione con Giacomini a parte, Essabr si è dimostrato un peperino specialmente quando è stato dirottato a destra e Daud oltre al gol ha mostrato finalmente lampi di classe. Ripartire da loro? E’ presto per dirlo, però registrare una certa crescita dei due talenti scuola Juve non è un fattore negativo. Oussama Essabr spiega così il momento del Cosenza: “Stiamo attraversando un momento difficile e dobbiamo correre meno a vuoto. Andare alla ricerca di una maggiore coesione potrebbe essere la strada giusta da seguire”. Anche per Ayub Daud la situazione non è delle migliori. “Dobbiamo pensare in positivo – dice – Adesso ci tocca superare queste difficoltà nel minor tempo possibile”. Ieri contro il Trapani ha siglato un gol di ottima fattura. “Dopo aver segnato per è stata una vera liberazione. Non giocavo 90′ da tanto tempo e mi sembra sia andata bene. Con il passare dei minuti mi sono sentito sempre meglio”. Il futuro è tutto del giovane portiere De Luca, atleta di grandi prosepttive: “Sono realista, nessuno si aspettava di essere a questo punto del campionato con una classifica del genere. I nostri tifosi sono delusi, ma cercheremo di uscirne facendo gruppo. Sul gol dei siciliani c’è stata un’incomprensione con Giacomini: eravamo entrambi in anticipo sulla palla, ma io l’ho chiamata in ritardo ed è finita come sappiamo”. Poco male, avrà tempo di rifarsi.  (cosenzachannel.it)

Related posts