Tutte 728×90
Tutte 728×90

Petrocco guarda avanti: “Dobbiamo cambiare rotta”

“Da domenica per noi deve iniziare un nuovo torneo. Dimentichiamoci il Cosenza ammazza campionato e pensiamo a lottare per novanta minuti come se fossero tutti incontri di Champion’s League”.

petrocco_e_de_luca

Da Petrocco preziosi consigli a De Luca

E’ stato il migliore per rendimento in questo primo scorcio di stagione Giancarlo Petrocco. Questo dato la dice lunga sull’avvio in campionato del Cosenza che, a giudicare dalle parole del numero uno silano, deve necessariamente invertire la rotta. “Nessuno mai avrebbe scommesso su un inizio così povero di vittorie e risultati importanti. Io ero molto fiducioso perché ci sono grosse qualità ed un buon gruppo. Purtroppo non è andata così e stiamo attraversando un momento che ci penalizza in termini di punti in classifica e di morale. Dobbiamo assolutamente ripartire e guardare avanti perché ho visto spesso formazioni in difficoltà riuscire in poco tempo a raggiungere la vetta”. Il match con il Foligno, diventa quindi una tappa fondamentale nel cammino dei lupi, reduci da tre sconfitte consecutive. Petrocco invita i compagni a spingere sull’acceleratore. “Domenica al San Vito deve iniziare per noi un altro torneo. Non dobbiamo pensare di essere la squadra ammazza campionato. Questo Cosenza è un gruppo ben costruito, formato da professionisti validi e ricco di talento. Tutte queste qualità possono portarci in alto ma dobbiamo fin da subito lottare su ogni pallone, alzare il livello di concentrazione e mostrare cattiveria agonistica. Non devono pertanto più verificarsi situazioni come quelle viste a Nocera dove abbiamo permesso ai padroni di casa di imporre i loro ritmi e il loro gioco. Dobbiamo comandare noi in campo e per farlo bisogna affrontare tutte le partire come se fossero incontri di Champion’s League”. Poi una replica alle parole di Somma che ieri, dopo la vittoria contro il Trapani ha detto di aver visto una squadra poco determinata e incapace a tratti di assumersi le proprie responsabilità. “Se lo dice il mister che osserva tutto da fuori vuol dire che è vero. Voglio ribadire però che sono tanti i motivi che in questo periodo di impediscono di far bene. Staff tecnico e società ci stanno dando molti consigli per uscire fuori da questo momento delicato e noi dobbiamo tradurre tutto in rabbia e trasformare questa in giocate e risultati. In Prima divisione contano le vittorie e non lo spettacolo. Abbiamo bisogno di punti e non importa come ma dovranno arrivare ed anche in fretta”. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it