Tutte 728×90
Tutte 728×90

Somma: “Ho visto nei ragazzi la giusta voglia”

Somma: “Ho visto nei ragazzi la giusta voglia”

“Il gruppo si è allenato al meglio senza risparmiarsi”. E sulla formazione: “Daud e Mazzeo danno buone garanzie. Gli altri sono in ballottaggio per due posti”.

somma_sorridente

Il condottiero dei Lupi Mario Somma

Diventa cruciale per il cammino dei lupi e per il futuro della rosa rossoblù il match di domani contro il Foligno. Lo sa Mario Somma, così come i suoi calciatori che nelle ultime sedute hanno spinto sull’acceleratore per trovare ritmo e gamba. “La staffetta di Coppa Italia mi ha dato le giuste risposte. Ho visto il gruppo molto determinato in settimana ragion per cui valuterò quali sono gli interpreti che possono darmi le garanzie giuste. Qui sono tutti professionisti validi e chi sta fuori saprà accettarlo come ha fatto tante volte Roselli”. E poi sull’undici che domani scenderà in campo al San Vito. “Ho visto bene Mazzeo e Daud che al momento offrono buone garanzie e partiranno nell’undici titolare. Gli altri due posti se li contenderanno Essabr, Biancolino, Degano e Matteini. Voglio tenere tutti sulla corda per alzare il livello di concentrazione e vedere una reazione dai ragazzi. Non dimentichiamo però di avere a disposizione Martucci che al momento è penalizzato dalle gerarchie e non è proprio al top. Quando lo sarà, risulterà molto utile perché è un ragazzo che alza il ritmo delle giocate ed è bravo a inserirsi negli spazi lasciati vuoti dagli avversari”. Non cambierà quindi il modulo per il Cosenza. Somma riproporrà il 4-2-3-1 anche se confessa di aver valutato altre ipotesi. “Ho pensato di poter prendere in considerazione una variazione tattica. Credo che sia una cosa possibile e che può cambiare qualcosa ma non risolverebbe come d’incanto tutti i problemi. Proprio per questo manterrò la nostra solita disposizione e varieranno alcuni interpreti”. In chiusura un pensiero su Stefano Fiore e su Franchini. “Quando rientrerà Stefano vedrete una squadra che gioca a ritmi diversi. I suoi passaggi cambieranno un po’ il modo di muoversi dei suoi compagni che sapranno sfruttare le giocate di un calciatore come lui. Franchini invece si è proposto bene nel gruppo ed è un ragazzo che conosco bene. La sua prima esperienza al sud con il Gallipoli non è stata delle migliori ed ha voglia di riscatto”.   (co. ch.)

Related posts