Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rosa e Urban: “Quel maledetto 3-0”

Il vice di Somma e il team manager del Cosenza raccontano le loro esperienze nei derby e concordano che quella tripletta di Palanca va cancellata.

urban_e_derosa

Urban e De Rosa in sala stampa

Oggi niente conferenza con Mario Somma, il mister parlerà domani dopo il derby contro il Catanzaro. Al suo posto Albertino Urban e Gigi De Rosa, due che il match con i giallorossi l’hanno vissuto in prima persona dal rettangolo verde. “Il momento più brutto è stato sicuramente quel 3-0 al Ceravolo – ricordano entrambi – Loro avevano Di Marzio in panchina”. Segnò Palanca, segnò tre volte e si dice che Di Marzio per agevolare i suoi uomini fece tagliare l’erbetta in maniera diversa del solito. “Non so fu questo – continua De Rosa scherzando – ma di certo qualcosa s’inventò. Sono passati tanti anni, ma credo che quella partita fu la più dolorosa. Il derby di domani sarà un match che di certo infiammerà i tifosi e la squadra dovrà dare loro una soddisfazione. Non solo per i fini statistici, ma potrebbe servire da buon viatico anche per il match di Gela”. Il secondo di Somma poi analizza la gara contro il Foligno. “Dire che siamo soddisfatti sarebbe come ammettere che il Cosenza è al top. Sappiamo tutti che non è così e che possiamo dare molto di più. Abbiamo conquistato una vittoria sofferta che arriva probabilmente nel momento giusto. Biancolino? Ha meritato il gol, ha corso e lottato per tutta la gara. E’ decisamente in crescita”. Urban invece si sofferma su Matteini. “Vorrei che tutta la squadra seguisse l’esempio di Davide. E’ uno che ha sempre giocato da attaccante, invece domenica si è sacrificato per la squadra giocando da terzino. L’ha fatto con abnegazione e determinazione. Deve servire da stimolo per i compagni”. Infine si torna sul Catanzaro. “Si deve vincere, stop. Su quel 3-0 azzardo una cosa: dato che disputammo un gran campionato passò diciamo in secondo piano. Non è forse così?” sorride Albertino… (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it