Cosenza Calcio

Giudice Sportivo: due giornate ad Essabr

Costa caro al Cosenza il minuto di vibranti proteste contro l’arbitro domenica scorsa. L’attaccante rossoblù salterà la trasferta di Gela e il match col Lanciano.

essabr_viene_espulso

Essabr espulso dalla panchina

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 25 – 26 Ottobre 2010 ha adottato una serie di determinazioni che colpiscono particolarmente il Pisa Calcio. Oltre ad una multa e a un dirigente squalificato, i nerazzurri perdono due calciatori. Appiedato per due turni anche Oussama Essabr che ha protestato in maniera vibrante, dalla panchina, nei confronti di Bellutti di Trento. L’oggetto del contendere era la mancata assegnazione del penalty a Biancolino. Salterà i match importantissimi contro Gela e Lanciano. Ecco tutte le decisioni del giudice sportivo:
SOCIETA’

 

AMMENDA:

€ 3.000,00 GELA CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori durante la gara indirizzavano verso un assistente arbitrale numerosi sputi che lo raggiungevano in più parti del corpo, unitamente a reiterate frasi offensive; gli stessi lanciavano sul terreno € 1.500,00 PISA 1909 S.S. S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano ed accendevano nel proprio settore tre fumogeni, uno dei quali veniva lanciato sul terreno di gioco, senza conseguenze; gli stesi intonavano cori offensivi verso il Ministro degli interni; entità della sanzione attenuata per la ricorrenza delle circostanze di cui all’art. 13 del CGS come segnalato dal Commissario di Campo.

€ 500,00 CAVESE 1919 S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni, senza conseguenze; gli stessi al termine della gara lanciavano sul terreno di gioco in direzione della squadra avversaria che rientrava negli spogliatoi, una bottiglia d’acqua semipiena, senza conseguenze.

DIRIGENTI

INIBIZIONE

A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 2 NOVEMBRE 2010

PITINO MARCELLO (BARLETTA CALCIO S.R.L.) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso, r.A.A.).

ALABISO DOTT. ANTONIO (GELA CALCIO S.P.A.) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso, r.A.A.).

BELLI DANIELE (PISA 1909 S.S. S.R.L.) perchè nell’intervallo della gara, negli spogliatoi, esprimeva giudizi lesivi e offensivi nei confronti dell’istituzione calcistica e dei suoi rappresentanti (r.proc.fed.)

CALCIATORI
DUE GIORNATE EFFETTIVE DI SQUALIFICA:

CLEMENTE PIETRO (BENEVENTO CALCIO S.P.A.) per comportamento offensivo verso l’arbitro.

ESSABR OUSSAMA (COSENZA CALCIO 1914 SRL) per comportamento offensivo verso l’arbitro.

UNA GIORNATA EFFETTIVA DI SQUALIFICA:

IOZZIA ANDREA (FOGGIA S.P.A.) per avere commesso fallo su un avversario lanciato a rete senza ostacolo.
BIZZOTTO NICOLA (PISA 1909 S.S. S.R.L.) per avere giocato il pallone con le mani impedendo all’avversario la segnatura di una rete.

PUGLIESI MAURIZIO (PISA 1909 S.S. S.R.L.) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro (calc.ris.).

FREZZA GIAMMARCO (BARLETTA CALCIO S.R.L.) doppio giallo per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.

CEPPITELLI LUCA (ANDRIA BAT S.R.L.)

MBAKOGU JERRY (JUVE STABIA S.P.A.)

BALDANZEDDU IVANO (LUCCHESE LIBERTAS 1905SRL)

MIGLIACCIO VINCENZO (TARANTO CALCIO S.R.L.)

ANTONIOLI PAOLO (VIRTUS LANCIANO 1924 SRL)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina