Tutte 728×90
Tutte 728×90

Squash, parte la stagione agonistica

Squash, parte la stagione agonistica

Prima giornata campionato italiano a squadre nc di squash 2010-11: Il Bar Impero si aggiudica il primo punto sulla Piquè Metropolis con il punteggio di 164 a 129.

team_piqu_metropolis_col_presidente_francesco_toscani

Il team del Piquè Metrolis

Mercoledì 3 Novembre si è disputata la prima giornata della fase regionale dei Campionati a squadre nc 2010-11 della Federazione Italiana Giuoco Squash, presso lo Scorpion Health Club, dove si sono fronteggiate le squadre rendesi della Piquè Metropolis e quella del Bar Impero. E’ quindi ufficialmente iniziato questo avvincente campionato, che vede al nastro di partenza 43 formazioni iscritte, nel girone calabro due le squadre che si contenderanno il posto disponibile per poter accedere alla fase interregionale che si svolgerà il 26 febbraio 2011 a Catania e successivamente a Marzo a Riccione alle finali nazionali per l’assegnazione  dello scudetto 2011. La formula prevede che ogni squadra schieri 3 uomini ed una donna i quali  affrontano l’avversario della formazione antagonista ognuno disputando 3 set da 15 punti, la somma aritmetica dei punti conquistati alla fine delle gare decreterà la squadra vincente. Nel girone calabrese saranno 4 le giornate previste nelle quali la Piquè Metropolis ed il Bar Impero si daranno battaglia. Il primo round se l’è aggiudicato a sorpresa la matricola Bar Impero del presidente Loredana Lucanto sull’esperta Piquè Metropolis del presidente Francesco Toscani. Molto amareggiato a fine gara il patron Toscani che già lo scorso anno era riuscito nell’intento di portare il suo team fino alle finalissime nazionali, mentre entusiasmo alle stelle per la giovane imprenditrice rendese Loredana Lucanto vincitrice già all’esordio in un campionato di squash. Le gare dirette dal giudice di gara Salvatore Speranza e arbitrate dal fischietto nazionale Valentina Alfieri sono iniziate con le teste di serie n.3 Federico Greco del bar impero contro Luciano Pavesi della Piquè. Primo set 15-9 per il giovane Greco (15 anni), secondo set 15-14 Pavesi e terzo ancora 15-4 per l’espero Pavesi, ai conti finali Piquè in vantaggio per 39 a 33. Nella seconda gara scendono in campo le donne ed è qui che si decide l’esito dell’incontro poiche Maria Docimo dell’Impero infligge ad Alessia Esposito dei punteggi abissali, tant’è che la partita si conclude con il punteggio di 45 a 14 (15-6, 15-4, 15-4). Docimo pertanto ribalta la situazione e porta i parziali tra le due contendenti a favore del Bar Impero per 78 a 53. Nel terzo incontro scendono in gara le teste di serie n.1, Giuseppe D’Ippolito del bar Impero  e Carlo Schiavone della Piquè, la partita risulta la più equilibrata di tutte e solo all’ultimo punto si decide l’esito dell’incontro che se l’aggiudica Schiavone con il punteggio di 42 a 41 ( 15-13, 12-15, 15-13), ma questo non sposta  il vantaggio del Bar Impero che ora conduce per 119 a 95. Ultimo e decisivo incontro è affidato alle teste di serie  n.2 delle squadre. Manuel Manconi del Bar Impero disputa una partita tatticamente perfetta e vince su Matteo Florio con il punteggio di 45 a 34 ( 15-14, 15-13, 15-7). Punteggio alla fine dei quattro incontri vede il Bar Impero battere la Piquè Metropolis per 164 a 129. Martedì 9 Novembre si disputerà la seconda gara tra le due formazioni e la squadra del presidente Toscani si preannuncia già vogliosa di riscatto per portare in parità il punteggio del campionato.

Related posts