Tutte 728×90
Tutte 728×90

Somma: “Ottimo risultato contro un gran Lanciano”

Somma: “Ottimo risultato contro un gran Lanciano”

“In questo momento serve praticità e continuità. Solo i risultati alzano il morale e creano convinzione nei propri mezzi”. Ed aggiunge: “So che c’è qualche giocatore di Serie A che guarda con interesse al Cosenza”.

somma_contro_il_lanciano

Lo sguardo di Somma il gol di Turchi

E’ un punto prezioso secondo Mario Somma, quello maturato oggi contro un buon Lanciano. La partita non è stata bella e il mister dei silani aveva più volte detto che il Lanciano avrebbe dato filo da torcere ai suoi. Il tecnico analizza le ragioni della prestazione un po’ appannata dei lupi e l’importanza del risultato ottenuto. “E’ vero non è stata una bella gara e alla vigilia avevo detto che non sarebbe stato facile giocare contro un Lanciano che è la miglior squadra vista finora. Loro hanno trovato il gol subito e da quel momento in poi hanno controllato con attenzione le nostre azioni per portare a casa il risultato. Noi non ci siamo espressi al meglio ed è stato anche merito loro. Nel nostro dna non c’è il fraseggio, ragion per cui trovando una squadra che si chiudeva bene è stato difficile fare gioco. In più spesso ci siamo affidati alle palle lunghe perché i difensori per non scoprirsi e non concedere il fianco agli avversari cercavano di scavalcare il centrocampo. In definitiva non abbiamo disputato una gara bella ma è importante il pareggio perché proprio nelle difficoltà siamo stati bravi a reagire”. Poi un’altra nota positiva. “Fino a qualche tempo fa eravamo noi a giocare in dieci. Ora sono gli avversari e questo significa che siamo tonici e mettiamo in difficoltà sul piano atletico le squadra che ci affrontano. Questo porta gli avversari a spendere più energie e a concedere spazi”. Resta però il rammarico per qualche occasione sprecata. “In avvio di gara ci hanno fischiato un fuorigioco che a parer mio non c’era. Poi Biancolino ha sbagliato uno stop di petto su una azione che poteva produrre una rete. Questo vuol dire che abbiamo creato pericoli e anche chi non ha fatto la sua miglior gara ha messo l’impegno giusto e ha dimostrato di aver voglia di fare la giocata e aiutare la squadra”. E’ un punto che accontenta Somma in definitiva. Il mister ci tiene a spiegare i motivi della sua soddisfazione. Avevo chiesto ai ragazzi di dare continuità ai risultati. Dobbiamo accantonare al momento il bel gioco ed avere continuità, perché sono i punti che ti permettono di andare avanti in classifica non lo spettacolo. Inoltre so che negli ambienti che contano si parla di noi, perché alcuni giocatori di Serie A hanno chiesto informazioni sul Cosenza. Ecco perché diventa importante navigare nelle zone alte della classifica e non perdere. Poi a Gennaio, se ci sarà la possibilità, dovremo essere bravi a cercare gli uomini giusti per mettere le ali alla squadra e arrivare anche al bel gioco. Con calma e consapevolezza dei nostri mezzi”. Chiusura che la dice lunga sulla voglia di vincere del tecnico. “Cosenza è una piazza importante ed abbiamo l’obbligo morale di non vivere un campionato da comparsa ma da protagonista. Dobbiamo vincere e puntare in alto. Lo impone la storia, lo impone il blasone. (Francesco Palermo)

Related posts