Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5, in C1 ora c’è un quartetto. In C2 il Città di Paola domina

C5, in C1 ora c’è un quartetto. In C2 il Città di Paola domina

Città di Rende, Citrarum, Mirto e Oratorio San Francesco si dividono la prima piazza. Nella categoria inferiore primo punto del Città di Cosenza in trasferta con il Futsal Enotria.

cittdipaolaProseguono in quattro in vetta alla classifica, in virtù dei risultati degli scontri diretti che hanno confermato il buon momento del Città di Rende e dell’Oratorio S.F., mentre il Citrarum ed il Parrilla&De Luca Mirto hanno avuto la meglio rispettivamente su Lazzarese e 3 Store Locri. Partiamo dal match clou di Rossano, dove i locali sono stati battuti dopo aver disputato un’ottima gara soprattutto nella prima frazione, quando forse potevano gestire meglio il vantaggio iniziale di Pizzuti, che aveva trasformato un tiro libero. Il pari appunto è venuto nel recupero su una grave disattenzione della difesa rossanese, che ha inspiegabilmente lasciato libero Salerno che non  ha perdonato.  Nella ripresa gli ospiti partono meglio e nel giro di cinque minuti vanno sul doppio vantaggio grazie ancora allo scatenato Salerno. I padroni di casa perdono la calma e complice una errata decisione dell’arbitro che invece di assegnare un fallo ai gialloblu fischia una strana simulazione di Amodeo che già ammonito viene spedito fuori. Il Città di Rende sfrutta al meglio la superiorità numerica e segna con De Rango. La reazione dei rossanesi, che segnano con Apprezzo, viene immediatamente spenta dalla quinta rete di Perri. A chiudere il conto ci pensa ancora Pizzuti per il definitivo 3-5. Continua il sogno dell’Oratorio S.F., anche se a dire il vero oggi ha avuto la meglio su una Gallinese decimata dagli infortuni, infatti all’appello mancavano Cutellè, Costantino, Iracà e all’ultimo momento anche Tamiro per un grave lutto familiare. Condiglianze al giocatore da parte della redazione del sito. I silani hanno approfittato ed hanno incamerato tre punti d’oro. La prima frazione è terminata sul 4-0 grazie alle reti di Alessio, Foglia, Romano e Cordua. Nella ripresa rete del 4-1 di Catanese. Poi doppietta di Simari per il 6-1. Praticò realizza la rete del 6-2. Altre due reti dei padroni di casa con Oliverio e Mazza. A chiudere per il definitivo 8-3 la rete di Cilione. Vince il Citrarum contro una coriacea Lazzarese, che sino alla fine ha tenuto testa ai più quotati avversari. I tirrenici partono bene andando in rete con Ferraro e Metallo nei primi dieci minuti. Sul finale di primo tempo botta e risposta tra Saraceno e Metallo per il parziale di 3-1. Nella ripresa clamorosa rimonta dei reggini che agguantano il pari grazie alla doppietta di Laganà. La paura spinge i locali alla ricerca della rete del vantaggio che arriva al 37′ con Metallo. Dopo 5 minuti Nardi e Pellegrino allungano il vantaggio. La squadra di Politi è dura a morire ed infatti trova la doppietta di Calabrò che li riporta sotto. A dare tranquillità a Stancati ci pensano Ferraro e Nardi per l’ 8-5 finale. In serie C2 invece contiuna il dominio del Città di Paola cche viaggia a vele spiegate verso la C1. I tirrenici sabato hanno avuto la meglio dello Sporting Club Corigliano per  4-2 in una sfida che non è mai stata in discussione. Da segnalare anche il primo punto per il Città di Cosenza che ferma in trasferta il Futsal Enotria. Ko interno per il Cosentia.

Related posts