Cosenza Calcio

La dodicesima giornata di LP1-B

Spicca il ko interno del Taranto contro il Foligno, mentre il Barletta continua a dare problemi alle big tra le proprie mura. Il Foggia Zeman vince a Pisa. I tabellini.

cosenza-lanciano

Un click di Cosenza-Lanciano di ieri

La dodicesima giornata vede una frenata convinta di tutte le formazioni di vertice in attesa che la Nocerina stasera giochi a Lucca. I toscani sono in caduta libera e i campani hanno l’occasione di allungare in classifica. Il Benevento ha pareggiato a Barletta con Evacuo, diventato sempre più l’uomo della provvidenza, mentre il Taranto addirittura è caduto allo Jacovone contro il Foligno. Il ko pare stia costando la panchina a Brucato. Da segnalare l’exploit del Foggia a Pisa e la sconfitta del Gela nel derby a Siracusa. Il secondo gol porta la firma di un ex rossoblù: Vincenzo Cosa. Torna al successo anche la Ternana. mentre la Cavese sembra non aver patito più di tanto il -5 della Covisoc. Ecco tutti i tabellini:

BARLETTABENEVENTO 1 – 1

BARLETTA (4-3-1-2): Di Masi 7; Galeoto 6 (39′ st Carbonaro sv) Ischia 6 Lucioni 6,5 Frezza 6; Guerri 6 Menicozzo 6 (35′ st Agnelli sv) Rajcic 6,5 ( 40′ st D’Allocco sv); Bellomo 6,5; Margiotta 6 Infantino 7. A disp.: Tesoniero,

Masiero, Lorusso, Shiba. All.: Sciannimanico.

BENEVENTO (4-2-3-1): Aldegani 7; Pedrelli 6 Siniscalchi 6,5 Landaida 5 Palermo 6,5; D’Anna 6,5 Pacciardi 6,5; Joelson 6 (27′ st Signorini 6) Vacca 6,5 (17′ st Bianco 6) Zito 6,5; Evacuo 7 (24′ st Germinale 5,5). A disp.: Baican,

Formiconi, De Souza, Viola. All.: Cuttone.

ARBITRO: Gavillucci di Latina. Guardalinee: Parisse e Marinelli.

MARCATORI: 4′ pt Infantino (Bt), 29′ pt Evacuo (Bn).

NOTE: Spettatori 2.500 circa, di cui più di cento ospiti. Espulso al 27′ st Landaida. Amm: Galeoto (Bt), Menicozzo (Bt), Infantino (Bt), Landaida (Bn), Ischia (Bt), Siniscalchi (Bn), Frezza (Bt), Pacciardi (Bn), Germinale (Bn). Angoli: 11 – 6 per il Barletta. Rec.: pt 1′, st 4′.

 

Cavese – Viareggio: 2-0

CAVESE (4-3-3): Pane 6; Ciano M. 6,5 Cipriani 6,5 Troise (5′ pt. Pagano 7) 6 Sirignano 6 (28′ st. Citro 6); Alfano 6,5 Zampa 6 Bacchiocchi 6; Bernardo 6,5 Ciano C. 6 (17′ st. Turienzo 6) Schetter 8,5. A disp.: Botticella, Quadrini, Di Napoli, Sifonetti. All. Rossi

VIAREGGIO (4-4-2): Pinisoglio 5,5; Carnesalini 5 Fiale 5,5 Massoni 6 (31′ st Brighenti 6) Bertolucci 6; Cristiani 5,5 (17′ st. Luppi 5,5) Pizza 6 Castiglia 6 Taormina 6 ; Marolda 6,5 D’Antoni 5 (22′ D’Onofrio 5,5). A disp.: Merlano, Malacarne, Cosentini, Calamai. All. Scienza

ARBITRO: Castrignanò di Brindisi Guardalinee: Raparelli e Ernetti

MARCATORI: 36′ pt. Schetter (C), 16′ st. rig. Bernardo (C)

NOTE: Nell’intervallo è stata presentata la formazione Allievi nazionali ed è stata festeggiata la Cavese vittoriosa in serie B nel 1982 a San Siro con il Milan. Presenti Assante, Pidone, Gregorio, Braca, De Tommasi, Caffarelli e mister Santin. Amm: Massoni (V), Bacchiocchi (C), Cipriani (C), Fiale (V), Marolda (V), Spettatori 1.989, incasso eur.18.056. Angoli 6 a 5 per la Cavese. Rec.: pt 1′, st 5′.

 

PISA-FOGGIA 1-2

PISA (4-2-3-1): Pugliesi 5,5; Gagliardi 6 (27′ st Tabbiani 5,5), Calori 5, Gimmelli 5,5, Bizzotto 5,5 (38′ st Perez sv); Reccolani 6, Favasuli 6,5; Anania 6,5, Amoroso 6,5, Mosciaro 4,5 (34′ st Miani sv); Carparelli 7,5. A disp.: Adornato, Audel, Scampini, Ilari. All.: Cuoghi

FOGGIA (4-3-3): Santarelli 6,5; Candrina 6 (38′ st Tomi sv), Iozzia 5,5, Rigione 6, Regini 5,5; Kone 6 (36′ st Palermo sv), Salamon 6,5, Laribi 6,5; Agodirin 7, Sau 5,5 (33′ st Cortese 6), Insigne 6,5. A disp.: Ivanov, Torta, Thioye, Agostinone. All.: Zeman

ARBITRO: Borriello di Mantova

MARCATORI: 29′ pt Carparelli (P); 19′ st Agodirin (F), 29′ st Insigne (F).

NOTE: spettatori 4.867 (paganti più abbonati). Amm: Calori, Amoroso e Miani del Pisa. Angoli: 7-3 per il Pisa. Recuperi: pt 2′; st 4′.

 

SIRACUSA – GELA 1-1

SIRACUSA (4-2-3-1): Baiocco 7 Lucenti 6,5 Strigari 6,5 Spinelli 7 Petta 6,5 Ignoffo 7 Bongiovanni 7 (28′ st Rosella) Mancosu 7,5 Abate 6 (31′ pt De Angelis sv; 1′ st Cosa 7) Mancino 7,5 Giordano 6,5. A disp.: Fornoni, Di Silvestro, Giurdanella, Biondo. All.: Ugolotti.

GELA (4-4-2): Nordi 5,5 Stamilla 7 Piva 5,5 Porcaro 6 Cardinale 5,5 D’Amico 5,5 Bigazzi 6,5 Avantaggiato 5,5 (1 st Puccio 6) Franciel 5 Docente 6 (28′ st Rabbeni sv) Cunzi 6 (15′ st Giardina 5,5). A disp.: Maraglino, Aliperta, D’Anna, Vegnaduzzo. All.: Provenza.

ARBITRO: Viti di Campobasso. Guardalinee: Pegorin e Servillo.

MARCATORI: 27′ pt Bongiovanni, 13′ st Cosa.

NOTE: al 41′ st Franciel (G) ha fallito un calcio di rigore parato da Baiocco. Amm: Bongiovanni (S), Piva (G), Spinelli (S), Lucenti (S), petta (S), Porcaro (G), Mancino (S). Spettatori: 2.875 (di cui 807 abbonati) con circa 300 tifosi del Gela per un incasso complessivo di 24.200 euro (compreso quota abbonati). Angoli 6-3 per il Siracusa. Rec.: pt 2′, st 3′.

 

TARANTO-FOLIGNO 1-3

TARANTO (4-2-3-1): Bremec 5,5; Antonazzo 5 Migliaccio 5 Prosperi 5 Sabatino 5,5; Taulo 5 (23′ st Pensalfini 5) Branzani 5,5; Garufo 5,5 Rantier 5 (12′ st Ferraro 5) Ciotola 5 (31′ st Russo 5,5); Innocenti 5,5. A disp.: Barasso, Colombini, Panarelli, Gori. All. Brucato

FOLIGNO (4-4-1-1): Rossini 7 (31′ st Zandrini 6); Iacoponi 5,5 Merli Sala 6 Giovannini 6,5 Bassoli 6; Fondi 6,5 Papa 6 (14′ st Giacomelli 6,5) Sciaudone 7 Cavagna 6,5; Coresi 7,5 (38′ st Castellazzi sv); Falcinelli 6. A disp.: Severini, Menichelli, Fedele, La Mantia. All. Matrecano

ARBITRO: Di Ciommo di Venosa

MARCATORI: 5′ pt Fondi (F), 27′ pt Innocenti (T) su rigore, 21′ st Coresi (F), 40′ st Giacomelli (F)

NOTE: spettatori 3.500 circa, incasso non comunicato. Angoli 5-2 per il Foligno. Amm: Merli Sala (F), Iacoponi, (F) Branzani (T), Rossini (F), Fondi (F) Recupero: 1′ pt, 5′ st

 

TERNANA – JUVE STABIA 2-1

TERNANA (4-4-2): Visi, Quondamatteo, Borghetti, Giubilato, Imburgia, Arrigoni, D’Antoni, Nitride, Artistico (29′ st Della Penna), Tozzi Borsoi (12′ st Alessandro), Noviello (18′ st Concas) Allenatore Orsi

JUVE STABIA (3-4-3): Fumagalli, Fabbro (28′ st Tarantino), Molinari, Scognamiglio, Di Cuonzo, Meza Villa, Cazzola, Danucci (8′ st Marano), Pitarresi (8′ st Dianda), Corona, Albadororo Allenatore Braglia

ARBITRO: Abbattista di Molfetta

MARCATORI: 23′ pt Imburgia (T), 31′ st Tarantino (J), 33′ st Borghetti (T)
NOTE: Spettatori 1.500 circa. Amm: Albadoro (JS), Giubilato (T), Fumagalli (JS), Noviello (T), Artistico (T). Angoli 5-3 per la Juve Stabia. Recupero: pt 0′, st 4′.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina