Tutte 728×90
Tutte 728×90

La dodicesima giornata di LP1-B

La dodicesima giornata di LP1-B

Spicca il ko interno del Taranto contro il Foligno, mentre il Barletta continua a dare problemi alle big tra le proprie mura. Il Foggia Zeman vince a Pisa. I tabellini.

cosenza-lanciano

Un click di Cosenza-Lanciano di ieri

La dodicesima giornata vede una frenata convinta di tutte le formazioni di vertice in attesa che la Nocerina stasera giochi a Lucca. I toscani sono in caduta libera e i campani hanno l’occasione di allungare in classifica. Il Benevento ha pareggiato a Barletta con Evacuo, diventato sempre più l’uomo della provvidenza, mentre il Taranto addirittura è caduto allo Jacovone contro il Foligno. Il ko pare stia costando la panchina a Brucato. Da segnalare l’exploit del Foggia a Pisa e la sconfitta del Gela nel derby a Siracusa. Il secondo gol porta la firma di un ex rossoblù: Vincenzo Cosa. Torna al successo anche la Ternana. mentre la Cavese sembra non aver patito più di tanto il -5 della Covisoc. Ecco tutti i tabellini:

BARLETTABENEVENTO 1 – 1

BARLETTA (4-3-1-2): Di Masi 7; Galeoto 6 (39′ st Carbonaro sv) Ischia 6 Lucioni 6,5 Frezza 6; Guerri 6 Menicozzo 6 (35′ st Agnelli sv) Rajcic 6,5 ( 40′ st D’Allocco sv); Bellomo 6,5; Margiotta 6 Infantino 7. A disp.: Tesoniero,

Masiero, Lorusso, Shiba. All.: Sciannimanico.

BENEVENTO (4-2-3-1): Aldegani 7; Pedrelli 6 Siniscalchi 6,5 Landaida 5 Palermo 6,5; D’Anna 6,5 Pacciardi 6,5; Joelson 6 (27′ st Signorini 6) Vacca 6,5 (17′ st Bianco 6) Zito 6,5; Evacuo 7 (24′ st Germinale 5,5). A disp.: Baican,

Formiconi, De Souza, Viola. All.: Cuttone.

ARBITRO: Gavillucci di Latina. Guardalinee: Parisse e Marinelli.

MARCATORI: 4′ pt Infantino (Bt), 29′ pt Evacuo (Bn).

NOTE: Spettatori 2.500 circa, di cui più di cento ospiti. Espulso al 27′ st Landaida. Amm: Galeoto (Bt), Menicozzo (Bt), Infantino (Bt), Landaida (Bn), Ischia (Bt), Siniscalchi (Bn), Frezza (Bt), Pacciardi (Bn), Germinale (Bn). Angoli: 11 – 6 per il Barletta. Rec.: pt 1′, st 4′.

 

Cavese – Viareggio: 2-0

CAVESE (4-3-3): Pane 6; Ciano M. 6,5 Cipriani 6,5 Troise (5′ pt. Pagano 7) 6 Sirignano 6 (28′ st. Citro 6); Alfano 6,5 Zampa 6 Bacchiocchi 6; Bernardo 6,5 Ciano C. 6 (17′ st. Turienzo 6) Schetter 8,5. A disp.: Botticella, Quadrini, Di Napoli, Sifonetti. All. Rossi

VIAREGGIO (4-4-2): Pinisoglio 5,5; Carnesalini 5 Fiale 5,5 Massoni 6 (31′ st Brighenti 6) Bertolucci 6; Cristiani 5,5 (17′ st. Luppi 5,5) Pizza 6 Castiglia 6 Taormina 6 ; Marolda 6,5 D’Antoni 5 (22′ D’Onofrio 5,5). A disp.: Merlano, Malacarne, Cosentini, Calamai. All. Scienza

ARBITRO: Castrignanò di Brindisi Guardalinee: Raparelli e Ernetti

MARCATORI: 36′ pt. Schetter (C), 16′ st. rig. Bernardo (C)

NOTE: Nell’intervallo è stata presentata la formazione Allievi nazionali ed è stata festeggiata la Cavese vittoriosa in serie B nel 1982 a San Siro con il Milan. Presenti Assante, Pidone, Gregorio, Braca, De Tommasi, Caffarelli e mister Santin. Amm: Massoni (V), Bacchiocchi (C), Cipriani (C), Fiale (V), Marolda (V), Spettatori 1.989, incasso eur.18.056. Angoli 6 a 5 per la Cavese. Rec.: pt 1′, st 5′.

 

PISA-FOGGIA 1-2

PISA (4-2-3-1): Pugliesi 5,5; Gagliardi 6 (27′ st Tabbiani 5,5), Calori 5, Gimmelli 5,5, Bizzotto 5,5 (38′ st Perez sv); Reccolani 6, Favasuli 6,5; Anania 6,5, Amoroso 6,5, Mosciaro 4,5 (34′ st Miani sv); Carparelli 7,5. A disp.: Adornato, Audel, Scampini, Ilari. All.: Cuoghi

FOGGIA (4-3-3): Santarelli 6,5; Candrina 6 (38′ st Tomi sv), Iozzia 5,5, Rigione 6, Regini 5,5; Kone 6 (36′ st Palermo sv), Salamon 6,5, Laribi 6,5; Agodirin 7, Sau 5,5 (33′ st Cortese 6), Insigne 6,5. A disp.: Ivanov, Torta, Thioye, Agostinone. All.: Zeman

ARBITRO: Borriello di Mantova

MARCATORI: 29′ pt Carparelli (P); 19′ st Agodirin (F), 29′ st Insigne (F).

NOTE: spettatori 4.867 (paganti più abbonati). Amm: Calori, Amoroso e Miani del Pisa. Angoli: 7-3 per il Pisa. Recuperi: pt 2′; st 4′.

 

SIRACUSA – GELA 1-1

SIRACUSA (4-2-3-1): Baiocco 7 Lucenti 6,5 Strigari 6,5 Spinelli 7 Petta 6,5 Ignoffo 7 Bongiovanni 7 (28′ st Rosella) Mancosu 7,5 Abate 6 (31′ pt De Angelis sv; 1′ st Cosa 7) Mancino 7,5 Giordano 6,5. A disp.: Fornoni, Di Silvestro, Giurdanella, Biondo. All.: Ugolotti.

GELA (4-4-2): Nordi 5,5 Stamilla 7 Piva 5,5 Porcaro 6 Cardinale 5,5 D’Amico 5,5 Bigazzi 6,5 Avantaggiato 5,5 (1 st Puccio 6) Franciel 5 Docente 6 (28′ st Rabbeni sv) Cunzi 6 (15′ st Giardina 5,5). A disp.: Maraglino, Aliperta, D’Anna, Vegnaduzzo. All.: Provenza.

ARBITRO: Viti di Campobasso. Guardalinee: Pegorin e Servillo.

MARCATORI: 27′ pt Bongiovanni, 13′ st Cosa.

NOTE: al 41′ st Franciel (G) ha fallito un calcio di rigore parato da Baiocco. Amm: Bongiovanni (S), Piva (G), Spinelli (S), Lucenti (S), petta (S), Porcaro (G), Mancino (S). Spettatori: 2.875 (di cui 807 abbonati) con circa 300 tifosi del Gela per un incasso complessivo di 24.200 euro (compreso quota abbonati). Angoli 6-3 per il Siracusa. Rec.: pt 2′, st 3′.

 

TARANTO-FOLIGNO 1-3

TARANTO (4-2-3-1): Bremec 5,5; Antonazzo 5 Migliaccio 5 Prosperi 5 Sabatino 5,5; Taulo 5 (23′ st Pensalfini 5) Branzani 5,5; Garufo 5,5 Rantier 5 (12′ st Ferraro 5) Ciotola 5 (31′ st Russo 5,5); Innocenti 5,5. A disp.: Barasso, Colombini, Panarelli, Gori. All. Brucato

FOLIGNO (4-4-1-1): Rossini 7 (31′ st Zandrini 6); Iacoponi 5,5 Merli Sala 6 Giovannini 6,5 Bassoli 6; Fondi 6,5 Papa 6 (14′ st Giacomelli 6,5) Sciaudone 7 Cavagna 6,5; Coresi 7,5 (38′ st Castellazzi sv); Falcinelli 6. A disp.: Severini, Menichelli, Fedele, La Mantia. All. Matrecano

ARBITRO: Di Ciommo di Venosa

MARCATORI: 5′ pt Fondi (F), 27′ pt Innocenti (T) su rigore, 21′ st Coresi (F), 40′ st Giacomelli (F)

NOTE: spettatori 3.500 circa, incasso non comunicato. Angoli 5-2 per il Foligno. Amm: Merli Sala (F), Iacoponi, (F) Branzani (T), Rossini (F), Fondi (F) Recupero: 1′ pt, 5′ st

 

TERNANA – JUVE STABIA 2-1

TERNANA (4-4-2): Visi, Quondamatteo, Borghetti, Giubilato, Imburgia, Arrigoni, D’Antoni, Nitride, Artistico (29′ st Della Penna), Tozzi Borsoi (12′ st Alessandro), Noviello (18′ st Concas) Allenatore Orsi

JUVE STABIA (3-4-3): Fumagalli, Fabbro (28′ st Tarantino), Molinari, Scognamiglio, Di Cuonzo, Meza Villa, Cazzola, Danucci (8′ st Marano), Pitarresi (8′ st Dianda), Corona, Albadororo Allenatore Braglia

ARBITRO: Abbattista di Molfetta

MARCATORI: 23′ pt Imburgia (T), 31′ st Tarantino (J), 33′ st Borghetti (T)
NOTE: Spettatori 1.500 circa. Amm: Albadoro (JS), Giubilato (T), Fumagalli (JS), Noviello (T), Artistico (T). Angoli 5-3 per la Juve Stabia. Recupero: pt 0′, st 4′.

Related posts