Cosenza Calcio

Tutti al San Vito, inizia il “Wolf School”

Più di 120 bambini hanno trascorso una giornata indimenticabile con i propri beniamini nell’ambito del progetto ideato con successo dal Cosenza Calcio 1914.

wolf_schoolE’ partito proprio nel giorno dedicato ai bambini e alle bambine di tutto il mondo il progetto sponsorizzato dal Cosenza Calcio 1914 denominato “Wolf School”. L’idea, che oggi ha coinvolto in un indimenticabile tour del San Vito il settimo circolo “Nilde Iotti” di Cosenza, si protrarrà fino al termine della stagione calcistica e gli alunni di tutte le scuole primarie della provincia avranno modo di seguire da vicino i propri beniamini. L’iniziativa, vuole promuovere la crescita sociale dell’individuo fin dalla più tenera età, promuovendo la cultura dell’incontro e non dello scontro. Proprio con questa idea, si è svolta oggi al San Vito la giornata inaugurale di questo innovativo programma che  ha visto la nutrita rappresentativa di bambini, iniziare il loro tour nel Sanvitino. Dal campo di allenamento, gli alunni della “Nilde Iotti”, fra cori e sorrisi, hanno letteralmente preso d’assalto gli spogliatoi dove hanno realizzato delle foto con i calciatori e collezionato gli autografi dei loro beniamini, rigorosamente in tenuta rossoblù. Il presidente Citrigno e il direttore Castagnini, insieme all’addetto stampa del sodalizio silano Valerio Caparelli, hanno accolto gli alunni che hanno poi imboccato il tunnel degli spogliatoi che porta dentro al terreno di gioco. Il ciclone in grembiule blu, sul prato verde del San Vito, è stato guidato da Andrea Gervasi, che ha raccontato con pazienza e passione alcuni cenni storici sulla struttura e sulla storia del club. I bambini si sono immedesimati nei loro campioni, e all’uscita dei giocatori del Cosenza, hanno accolto la squadra dagli spalti con cori e slogan che hanno divertito gli organizzatori e le maestre. E’ proprio questo uno dei motivi che ha spinto gli ideatori a dar vita a questo progetto. Vedere una curva che per un solo attimo ha racchiuso i principi cardine di uno sport troppo spesso al centro di questioni razziali e vicende che poco hanno a che vedere con il calcio. L’ultimo momento è stato l’ingresso negli uffici societari e nello store, dove i piccoli tifosi, fra urla di gioia hanno ricevuto in omaggio il biglietto per la partita di domenica contro il Siracusa e i regali offerti dal gruppo Vircillo&Succurro, partner del progetto “Wolf School”. La gioia dei bambini e anche dei maestri, è stata la più grande soddisfazione per gli organizzatori che hanno dato vita ad una iniziativa innovativa e formativa. Il San Vito, colorato dalle urla e dai cartelloni dei bambini, resterà fra i ricordi più belli degli alunni della “Nilde Iotti” ma darà sicuramente spinta alle iniziative di una società che dimostra ancora una volta di avere a cuore il sociale e le iniziative in grado di creare aggregazione e di promuovere i veri valori dello sport e della vita. (f.p.)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina