Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Siracusa: tutto quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

Cosenza-Siracusa: tutto quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

Attenzione a due ex col dente avvelenato come Cosa e Spinelli. Ugolotti ha saputo trarre il meglio da una formazione che annaspava nei bassifondi della classifica.

cosa_al_siracusa

Vincenzo Cosa, ex di giornata

Il Cosenza, questo pomeriggio, affronterà allo stadio San Vito il Siracusa di mister Ugolotti. La formazione siciliana si trova a metà classifica con 15 punti, frutto di 4 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte realizzando 11 reti e subendone 15. Gli aretusei lontani dal proprio pubblico hanno totalizzato 6 punti collezionando 1 vittoria, 1 pareggio e 4 sconfitte, mettendo la palla in fondo al sacco in 4 circostanze e dovendola raccogliere in ben 11 occasioni. Mister Ugolotti per la gara del San Vito non potrà contare su Arigò, Capocchiano, De Angelis, Iodice e Moi tutti quanti infortunati. La buona notizia, invece, è il recupero in extremis di Giovanni Abate che però dovrebbe  partire dalla panchina. Al suo posto il tecnico potrebbe affidarsi nuovamente a l’ex di turno Vincenzo Cosa che nelle ultime gare ha dimostrato di essere in ottima forma. Tra le fila dei siciliani c’è un altro ex. Si Tratta dell’argentino Fernando Horacio Spinelli che ha indossato la casacca rossoblù nei primi mesi del campionato di Serie C2.  I convocati per la sfida di Cosenza sono venti. I portieri: Baiocco e Fornoni; i difensori: Ignoffo, Lucenti, Strigari, Petta e Desideri; i centrocampisti:  Mancino, Mancosu, Giurdanella, Spinelli, Bufalino, Gordano e Di Silvestro; gli attaccanti: Abate, Biondo, Boniovanni, Cosa, Desideri, Provenzano e Rosella. (Antonello Greco)

La probabile formazione:
SIRACUSA (4-2-3-1): Baiocco; Strigari, Petta, Ignoffo, Lucenti; Di Silvestro, Mancosu; Bongiovanni, Mancino, Giordano; Cosa. A disp.: Fornoni, Iodice, Desideri, Bufalino, Giurdanella, Biondo, Provenzano. All.: Ugolotti.

Related posts