Tutte 728×90
Tutte 728×90

La sfortuna frena il Cosenza che a Viareggio raccoglie un punto (1-1)

Gran partita della squadra di Somma che al 93′ colpisce anche un palo con Fiore. E’ un buon pareggio ma i lupi avrebbero meritato la vittoria. Rossoblù a metà classifica a tre punti dai playoff e tre dai playout.

viareggio_in_attacco_col_cosenza

Il Viareggio in avanti (foto umicini)

Nel freddo di Viareggio la truppa di Somma, con una gran prestazione, è riuscita a trovare un punto che sa però di beffa. Dopo l’uno a uno nel primo tempo firmato Castiglia e De Rose, i rossoblù hanno cercato il vantaggio giocando una gran gara e vedendo i sogni di gloria sfumare al 93′. Al terzo minuto di recupero infatti il gran tiro di Fiore ha colpito il palo interno e il Cosenza torna quindi a casa con un solo punto. Ad onor del vero i lupi avrebbero meritato il successo in una gara giocata davvero bene contro un avversario ben messo in campo. De Rose è compagni sono ora a 19 punti in classifica. Meno tre dalla zona playoff e più tre dalle zone calde. La cronaca: Partita iniziata e silani subito pericolosi. Mazzeo va via ad un avversario e crossa per Giacomini che sbaglia la misura. L’esterno avrebbe sicuramente potuto fare meglio. Gioca solo il Cosenza ma il Viareggio alla prima azione interessante passa in vantaggio con Castiglia che dai 30 metri fulmina De Luca con un bolide impressionante. Il Cosenza risponde subito. Giacomini crossa per Mazzeo che di testa manda a lato. Ma all’undicesimo i lupi pareggiano. De Rose prende palla e con una palombella di destro supera Merlano siglando una gran rete dai venticinque metri. Non termina qui la spinta dei lupi che al 13′ sfiorano subito il raddoppio. Mazzeo in area si gira due volte ma non riesce a trasformare e al terzo tentativo serve nuovamente De Rose che trova però la respinta decisiva di un difensore di casa. Cosenza impressionante. Al 23′ ci prova Taormina ma la difesa rossoblù fa buona guardia respingendo la sfera. E il Cosenza risponde subito con un triaangolazione fra Mazzeo e Biancolino che stava per liberare al tiro il pitone rossoblù, anticipato al momento della battuta. Al 28′ Taormina si libera al tiro e scocca un bolide che Raimondi con un intervento provvidenziale di testa devia in angolo salvando la porta rossoblù. Il Cosenza risponde al 31′ e va vicinissimo al vantaggio. Mazzeo taglia la difesa ospite con un assist per Roselli che a tu per tu con il portiere prova a superarlo ma Merlano compie un grande intervento salvando il risultato. Al 35′ ancora lupi vicinissimo al raddoppio. Biancolino apre per Bernardi, bravo nel traversone basso che supera tutti i difensori di casa ma non trova Mazzeo per un soffio. Silani bravi ma sfortunati. Ancora lupi al 42′. Fiore serve Giacomini che dalla corsia sinistra mette in mezzo per Mazzeo. Il suo colpo di testa termina di poco alto sulla traversa. Dopo due minuti di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Partita ripresa a Viareggio. I due tecnici non hanno operato cambi. E’ subito Cosenza con Mazzeo ma la conslusione dell’attaccante termina alta. Possesso palla tutto in favore della compagine di Somma che cerca il varco giusto per trovare il gol. Primo cambio per i lupi al 57′. Dentro Matteini per Bernardi autore di una buona prova. E al 62′ proprio il nuovo entrato supera due avversari e mette in mezzo una cross invitante che gli avanti rossoblù non riescono a trasformare in gol.
Al 64′ ancora l’esterno livornese scende sulla corsia esterna e mette in mezzo un pallone velenoso che Biancolino non riesce a deviare in rete per un soffio. Al 70′ azione gol nitida per i rossoblù. Giacomini serve Biancolino che si gira e di prima intenzione calcia ma il suo rito fa la barba al palo. Cosenza ancora sfortunato. Spinge il Cosenza che sfiora il raddoppio ancora al 74′ con De Rose che lascia partire una gran conclusione deviata a fatica da Merlano. All 83′ azione in contropiede di Mazzeo che prova a servire Matteini ma trova il braccio di Castiglia. Rosso per l’autore del gol del Viareggio. Sulla punizione Matteini cerca con un cross Biancolino fermato in fuorigioco. Al 93′ Fiore prende palla dai trenta metri e scocca un tiro che termina sul palo interno e carambola sui piedi di Giacomini che la manda alta. Incredibile. La partita termina così. Cosenza davvero sfortunato. (Francesco Palermo)

Il tabellino

VIAREGGIO (4-4-2): Merlano; Carnesalini, Fiale, Massoni, Brighenti; Cristiani (53′ Luppi), Pizza, Castiglia, Taormina (88′ Malacarne); Longobardi, D’Antoni (77′ Calamai). A disp.: Bartelletti, Malacarne, Bertolucci, Luppi, Calamai, Gigli, Marolda. All.: Scienza.

COSENZA (3-5-2): De Luca; Wagner, Raimondi, Di Bari; Bernardi (57′ Matteini), Roselli, S. Fiore, Roselli, Giacomini; Mazzeo, Biancolino (85′ Fiore A.). A disp: Galeano, Fanucci, Scarnato, Coletti, Olivieri, A. Fiore, Matteini. All Somma.
ARBITRO: Signor Merlino di Udine
MARCATORI: 9′ Castiglia, 11′ De Rose.
NOTE: Spettatori mille circa. Amm: Wagner, Di Bari, Castiglia. Esp: Castiglia. Angoli: 1-0 Rec: 2′ pt, 4’pt

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it