Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’Isocasa fa suo il derby e si candida ad un posto al sole

L’Isocasa fa suo il derby e si candida ad un posto al sole

I ragazzi di coach Carbone liquidano il Ranieri Soverato col punteggio di 80-70. La classifica adesso si fa interessante.

coach_carbone_isocasaE’ di nuovo aria di vittoria in casa rossoblu. Nell’anticipo della nona giornata di campionato, infatti, l’Isocasa Cosenza supera il Ranieri Soverato con il punteggio di 90 a 70. Il clima di derby si sente già dai primi minuti di gara, con i due quintetti schierati rispettivamente con Pate, Ginefra, Bosco, Alesse e Giannotta da una parte, e Rizzo, Cioffi, Lo Giacco, Infelise e Caliò dall’altra. La prima palla dopo la contesa va al Cosenza, ma l’occasione di mettere dentro il primo canestro del match sfugge ai padroni di casa, che si lasciano sopraffare concedendo i primi due punti agli avversari. Avvio di gara decisamente in salita per i rossoblu, che trovano finalmente i primi 3 punti con Ginefra  dalla lunga distanza. Gli ospiti non tardano a rispondere e riescono a dominare la prima parte del match giocando con grande intensità, commettendo anche qualche fallo di troppo, tanto che Cioffi al quinto minuto si trova già con 3 falli a carico. Il Cosenza comunque non si lascia intimorire, inizia a reagire sia in attacco che in difesa e alla fine dei primi dieci minuti il parziale è di 18 a 22.  Secondo quarto ancora a favore degli ospiti, con i rossoblu che concedono troppo agli avversari e sbagliano più di un’azione. Primi 20 minuti da cancellare insomma: si va all’intervallo lungo con il punteggio di 35 a 36. Al rientro dagli spogliatoi la partita si ribalta, finalmente i ragazzi di coach Carbone, evidentemente strigliati a dovere, si svegliano e iniziano a giocare sul serio. Gli avversari, che si erano facilmente illusi nei primi due quarti, non riescono più a segnare, tanto che i primi due punti del terzo quarto arrivano a tre minuti dalla fine. Capitan Pate e compagni infliggono un parziale di 16 a 0 ai bianco blu, e da quel momento in poi non c’è stata più partita per gli ospiti. Arrivano le solite bombe di Bosco, gli immancabili punti di Pate, e a seguire anche i canestri di Giannotta e Alesse. Da segnalare inoltre la buonissima prestazione di Toselli a rimbalzo, che si aggiudica ben 10 rimbalzi difensivi e tre offensivi. Insomma la vera Isocasa, anche se con un po’ di ritardo, si fa vedere.  All’ultimo mini intervallo il parziale è di 63 a 46, e i rossoblu possono tirare un sospiro di sollievo. Dall’altra parte ci provano Cioffi e Caliò a riprendere in mano la situazione, ma ormai è troppo tardi e la squadra ospite non riesce più a reggere il ritmo contro la foga avversaria.  A due minuti dalla fine largo ai giovanissimi: entrano Coscarella, Morra e Spadafora, che si uniscono a Toselli e Bosco già in campo. Coscarella riesce a trovare un ottimo canestro in contropiede, ma lo stesso non accade per Morra, che ci prova, ma subisce una stoppata dal lungo pivot soveratese. A mettere l’ultimo sigillo della partita è ancora Bosco che piazza la tripla che vale il 90 a 70. Vittoria importante, questa, per i rossoblu, anche se nei primi venti minuti hanno regalato una speranza agli avversari. Speranza che però, purtroppo per loro, e fortunatamente per noi, è durata solo per metà gara. (Gabriella Ruffolo)

ISOCASA COSENZA-RANIERI SOVERATO  90-70         
( 18 – 22; 35 – 36; 63 – 46)
ISOCASA COSENZA: Pate 24, Alesse 16, Giannotta 9, Ginefra 9, Bosco 19, Toselli 3, Guzzo 8, Spadafora, Morra, Coscarella 2. All: Carbone
RANIERI SOVERATO : Greco, Rizzo 4, Barbuto n.e., Alfonso 5, Tassoni 6, Cioffi 18, Lo Giacco 10, Infelise 11, Sarlo n.e., Caliò 16. All: Tolotti

Related posts