Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza ad altissima intensità

Cosenza ad altissima intensità

Somma ha fatto svolgere una doppia seduta incentrata sulla forza fisica al mattino e sull’applicazione di alucni schemi al pomeriggio. Tutto tace dalla società.

essabr_e_mazzeo_in_allenamento

Essabr e Mazzeo in allenamento

I rossoblù, quest’oggi, hanno svolto la consueta doppia seduta di allenamento. La squadra, in mattinata, è rimasta nel chiuso della palestra a svolgere degli esercizi sulla forza. Nel pomeriggio, invece, tutti in campo per eseguire una seduta tattica. I calciatori, apparsi molto sereni e con tanta grinta, hanno svolto un riscaldamento molto intenso, sotto le indicazioni del professor Pincente, prima, giocando il pallone con gli arti superiori e, successivamente, con quelli inferiori. Il gruppo, poi è passato nelle mani di mister Somma che ha fatto disputare un’esercitazione  ad altissima intensità con lo scopo di concludere a rete. Il tecnico di Latina, prima di mandare tutti sotto la doccia,  ha ordinato una partitella a tutto campo. E’ stato provato ancora una volta il 3-5-2 con delle varianti rispetto a domenica scorsa. In difesa al fianco di Wagner e Raimondi c’era Scarnato, a centrocampo Matteini ha preso il posto di Bernardi, mentre in avanti Adriano Fiore al posto di Biancolino (assente per affaticamento). Per la gara di domenica prossima, però, l’unica novità di formazione rispetto a Viareggio sarà l’utilizzo di Matteini al posto di Bernardi mentre Di Bari e Biancolino dovrebbero restare al loro posto. Questo pomeriggio oltre a Biancolino è rimasto fermo anche Daud che ancora soffre di alcuni problemi muscolari. Completamenti fermi, invece, Petrocco, Fanucci, Musca e Chianello. Chi invece si è rivisto in campo è stato Ungaro che si è allenato regolarmente in gruppo e sarà tra i convocabili per la sfida di domenica prossima contro l’Atletico Roma. I silani si ritroveranno domani pomeriggio al Sanvitino per svolgere la consueta seduta di allenamento. Nessuna novità dal fronte societario. (Antonello Greco)  

Related posts