Tutte 728×90
Tutte 728×90

La grinta di Raimondi: “Confermiamoci a questi livelli. Il resto verrà da sè”

La grinta di Raimondi: “Confermiamoci a questi livelli. Il resto verrà da sè”

Il difensore argentino del Cosenza ha sensazioni positive ma non si fida del Foggia di Zeman. “Rispetto al match di Coppa sarà un’altra partita, ne sono sicuro”.

raimondi_col_foligno

Diego Gabriel Raimondi, “el grinta”

Diego Gabriel Raimondi è il difensore a cui ogni allenatore vorrebbe affidare la guida della propria difesa. Caratteristiche da leader per l’argentino che veste la maglia rossoblù e che non ha impiegato più di tanto a diventare uno dei leader dello spogliatoio. Stopper vecchia maniera, sinora si è dimostrato uno dei migliori del girone di andata ed anche quando il resto della squadra andava male, lui ha sempre dato il suo contributo. “Siamo una squadra in crescita – dice – Stiamo raggiungendo una forma particolare perché anche in allenamento tutti hanno sensazioni positive. La gara di Coppa contro il Foggia ci ha fatto scoccare una scintilla e a Viareggio abbiamo dominato noi. Se avessimo vinto non avremmo rubato niente”. Poi è arrivata la gara contro l’Atletico Roma. “Giocata alla grande direi io. Ci siamo rilanciati in classifica, ma adesso viene il difficile: dobbiamo mantenere questi standard ed il resto verrà da sè”. Contro i capitolini ha sbagliato un gol incredibile. “Mi sono ritrovato la palla tra i piedi nell’area piccola e mentre cadevo c’era Wagner al centro che chiamava il passaggio. Beh… nè è uscito fuori un ibrido: nè un tiro nè un passaggio, peccato”. A proposito del brasiliano, questo il suo giudizio. “Sta crescendo e ci sta dando una grande mano. Con gente prestante fisicamente come lui, c’è meno lavoro per me e palla al piede posso giocare con maggiore tranuillità. Ha un grande futuro, vedrete”. Il calendario impone al Cosenza di scendere in campo allo Zaccheria. “Non sarà una gara facile. Il match di Coppa Italia non c’entrerà nulla e l’agonismo sarà maggiore. Noi sappiamo come affrontare la squadra di Zeman e dovremo essere bravi a sfruttare le possibilità che ci concederanno. Ho sensazioni positive, ma ripeto che dovremo confermarci”.  (cosenzachannel.it) 

Related posts