Tutte 728×90
Tutte 728×90

Foggia-Cosenza: le pagelle

Somma ha preparato nel modo giusto la gara. Impressionante la crescita di Wagner, il sorriso da scugnizzo di Biancolino è la cartolina perfetta dallo Zaccheria.

di_bari_a_foggia

Molto buona la gara d Di Bari (foto scopece)

Diciamola tutta. Questo Cosenza non poteva annaspare a centroclassifica per un motivo che soltanto chi è in malafede può contestare: l’organico è di primo livello e la mano di Catagnini e Somma si vede eccome. A Foggia, primo gol di Biancolino a parte, è andata in scena la partita perfetta. I ragazzi terribili di Zeman hanno fatto esattamente quello che il tecnico rossoblù aveva previsto, ovvero hanno attaccato lasciando praterie per le ripartenze. Proprio su due di queste il pitone ha morso al collo l’avversario e l’ha steso. In difesa si è sofferto poco o nulla e Wagner è la ciliegina sulla torta. Ecco i voti:
DE LUCA: voto 6,5 Il gol non è colpa sua. Si fa trovare sempre pronto e quando i rossoneri calciano da fuori lui dice di no.
WAGNER: voto 7 Castagnini c’ha visto bene. Il ragazzo è destinato a sfondare perché ha tecnica, fisico e soprattutto coraggio
RAIMONDI: voto 7 El grinta si attaca a Sau e lo annulla. Quando ringhia così viene voglia di domandargli che ci fa in Prima divisione.
DI BARI: voto 6,5 Partita estremamente positiva anche per lui. Nessuna sbavatura e con Giacomini se la cavano bene su Varga.
MATTEINI: voto 6,5 Per lui che è un attaccante ritrovarsi a fare il terzino contro gli esterni di Zeman è un banco di prova importante. Esame superato.
ROSELLI: voto 6,5 Il suo compito è spezzare la manovra degli avversari sul nascere e tentarsi di inserire negli spazi. Mezzo voto in meno per il gol che si è mangiato nel primo tempo.
S. FIORE: voto 6 A volte s’innamora della palla, ma non gliela tolgono mai. I suoi lanci innescano Mazzeo alla meraviglia. Esce nella ripresa
DE ROSE: voto 6 Conquista molti palloni e dà una mano ai comapgni sulla fascia.
GIACOMINI: voto 6 Chiude il match stirngendo i denti perché si è stirato. Nonostante ciò decide di non abbandonare la barca. Nessuna sbavatura. Il 2011 potrà consacrarlo.
MAZZEO: voto 7 E’ uno spettacolo vederlo giocare e rifinire. E’ senza dubbio l’elemento migliore di questo Cosenza. Se fosse più concreto sotto porta sarebbe un fenomeno.
BIANCOLINO: voto 7.5 Due reti e una forma smagliante. Sinora ha timbrato il cartellino cinque volte e sono arrivati dieci punti che pesano come macigni. Il suo sguardo da scugnizzo nel post-partita è la cartolina più bella dallo Zaccheria.

subentrati
COLETTI: voto 6 Entra e picchia duro chiunque gli passi vicino. Non avrebbe concesso il pass nemmno al papa.
A. FIORE: SV
ESSABR: SV

SOMMA: voto 7 La sua non preoccupazione in settimana era giustificata. Ha detto che con Zeman bastava aspettare e ripartire. Ha avuto ragione e la città inizia a rendersi conto che sulla panchina del Cosenza siede un allenatore di categoria superiore.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it