Tutte 728×90
Tutte 728×90

Isocasa, a Salerno arriva la sconfitta

Isocasa, a Salerno arriva la sconfitta

Nel capoluogo campano secondo ko in poche settimane per la truppa di coach Carbone. Non bastano i venti punti di Bosco e i diciannove di Pate. 

coach_carbone_isocasaqBruttissimo scivolone per l’Isocasa Cosenza, che in quel “PalaSilvestri” proprio non riesce a vincere: in meno di un mese, infatti, le due sconfitte arrivano entrambe da lì, da Salerno, contro la Nuova Pallacanestro prima, e con il Delta poi. Nelle prime due frazioni di gioco, in campo sembra esserci solo Salerno; gli errori dei rossoblu non si contano e alla scarsissima precisione al tiro, si aggiunge anche la poca concentrazione, con un gran numero di palle perse. Quando l’arbitro dà il via alla gara, sul parquet ci sono Parlato, Tredici, Antonucci, Errico e Capaccio per il Delta, e Ginefra, Pate, Bosco, Alesse e Giannotta per l’Isocasa. Subito in attacco Cosenza che trova il primo canestro del capitano, a cui risponde immediatamente Tredici del Salerno. Nei primissimi minuti di gioco è botta e risposta tra le due formazioni, fino al 9-9 al 4°minuto; poi inizia il disastro. Dal 5° minuto in poi i padroni di casa infliggono un pesante parziale di 9-0, quando finalmente Bosco riesce ad avere la meglio e a sbloccare un po’ la situazione. Peccato però che a quella palla messa dentro ne corrispondano almeno 4 buttate via, così che all’ultimo minuto del primo quarto il punteggio è 21-13 per Salerno. L’ultimo canestro è di Alesse che chiude la prima frazione di gioco sul 21-15. Nel secondo quarto la situazione precipita notevolmente: i padroni di casa approfittano dei numerosi errori dei silani e riescono a segnare 20 punti, contro i 9 degli ospiti. A fine primo tempo sul tabellone il punteggio è 41 – 24 per il Delta, e le percentuali al tiro dei rossoblu sono pressappoco sconcertanti. Al rientro dall’intervallo lungo sembra che i ragazzi di Carbone siano determinati a prendere in mano la situazione, con Bosco che finalmente trova la via del canestro, anche dalla lunga distanza, e Alesse che in dieci minuti fa 5 dei suoi 9 punti totali. Questo però non basta a frenare gli avversari, soprattutto Tredici, che da tre fa il 75% e mette a referto 24 punti. Si va all’ultimo mini intervallo con il punteggio di 58-44. Negli ultimi dieci minuti, aumenta l’intensità di gioco degli ospiti: Pate e Bosco ci provano fino alla fine a cambiare le sorti della partita, e sembrano riuscirci al 38°minuto, quando, dopo un assist del capitano rossoblu Bosco mette dentro la tripla che porta gli ospiti a meno 2. Lo stesso Bosco commette un fallo e manda in lunetta Capaccio che fa 1/2; il rimbalzo è di Pate, ma purtroppo Bosco spreca l’occasione del pareggio. E’ poi Tredici a piazzare una tripla che porta il punteggio a 66-60. Arriva il time-out chiamato da Carbone, e al rientro in campo è ancora Pate a segnare altri 2 punti, ma subito dopo Capaccio e Antonucci mettono il sigillo alla vittoria, firmando il 71 – 62 e infliggendo una pesante sconfitta alla squadra di coach Carbone, che negli ultimi 10 minuti ci prova a cancellare i numerosi errori dei primi tre quarti, ma il tempo è poco, così come pochi sono i giocatori che segnano: chiudono la partita in doppia cifra, infatti, soltanto Pate e Bosco, rispettivamente con 19 e 20 punti , e solo questo, purtroppo, non basta per portare a casa la vittoria. (Gabriella Ruffolo)

Il tabellino:

DELTA SALERNO-ISOCASA COSENZA 71-62
( 21 – 15; 41 – 24; 58 – 44)
DELTA SALERNO: Tredici 24, Capaccio 8, Jelic 9, Antonucci 8, Parlato 12, Errico 6, Marinello 4, Norci, Truono n.e., Nardella n.e.   All: Marzullo 

ISOCASA COSENZA: Pate 19, Bosco 20, Alesse 9, Ginefra 8, Guzzo 4, Giannotta 2, Toselli, Carbone n.e., Spadafora n.e.  All: Carbone 

ARBITRI: Mucella De Gaetano e Di Mauro di Messina. 

NOTE: Usciti per 5 falli : Parlato ed Errico (Delta Salerno)

Related posts