Tutte 728×90
Tutte 728×90

Benevento: via Cuttone, c’è ‘”Nanu” Galderisi. A Foligno Giunti per Matrecano

Benevento: via Cuttone, c’è ‘”Nanu” Galderisi. A Foligno Giunti per Matrecano

Giro di panchine in Prima divisione. All’ex tecnico dei giallorossi è costato caro il ko nel derby di Castellammare di Stabia, mentre al coach degli umbri la sconfitta con la Cavese.

galderisi_benevento

Giuseppe Galderisi al Benevento

Storia di un esonero annunciato. Agatino Cuttone è stato sollevato dall’incarico ed è stato sostituito da Giuseppe Galderisi, che ha firmato fino a Giugno e che potrà, finalemente, giocarsi una chanes importante per la sua carriera. L’esonero di Cuttone, nonostante i trentuno punti conquistati, era nell’aria. Troppa “piattezza” nella squadra, troppo prudente il tecnico di Adrano per i gusti e l’esuberanza di un Presidente come Oreste Vigorito. E’ importante comunque ringraziare Mister Cuttone per il lusinghiero bottino di punti conquistati, nonostante mille infortuni subiti ed una partenza di campionato non proprio brillante. Il volto nuovo, oggi, è Giuseppe Galderisi, detto “Nanu”, nativo di Salerno ma trapiantato al Nord da parecchi anni ormai. La sua carriera di allenatore non è sicuramente lunghissima, ma è piena di risultati importanti ottenuti, il più delle volte, in condizioni societarie precarie. A Benevento le squadre di Galderisi hanno sempre destato un’ottima impressione, come il Pescara e l’Arezzo. In Campania Galderisi ha allenato ad Avellino,nella stagione 2006-2007,  dove venne esonerato a 4 giornate dal termine, pur trovandosi in seconda posizione in classifica. A Gennaio 2008, viene chiamato dal Foggia alla sostituzione di Campilongo. Con la società Dauna, Galderisi conquista i playoff ma viene sconfitto dalla Cremonese, al termine di un doppio confronto molto combattuto dove il Foggia mise alle corde la più blasonata squadra avversaria. A Giugno 2008 invece la sua avventura a Pescara. Tante ambizioni e tantissime promesse, puntualmente disattese da una situazione societaria imbarazzante che porterà, poi, al fallimento del Pescara calcio. Prima dell’esonero, comunque, il Pescara si fece apprezzare per il suo gioco sbarazzino, e lo dimostrò pure a Benevento, conquistando un pareggio(2-2) subito in rimonta, dopo aver condotto per due reti a zero al S.Colomba. In quell’occasione cominciarono i primi “ammiccamenti” tra Nanu ed il Benevento. Il tecnico Salernitano elogiò la società del Benevento e la tifoseria, calorosa e travolgente. Benevento, per Galderisi, rappresentava una piazza dove poter realizzare cose importanti. A Novembre 2009, fu chiamato alla guida dell’Arezzo, dove di nuovo conquistò i playoff, offrendo un calcio offensivo e spettacolare. L’esperienza in terra Toscana, comunque, verrà ricordata per la violenta lite, culminata con querele e denuncie, con un giornalista del Corriere di Arezzo. In estate, poi, Galderisi fu contattato dal Benevento che poi, per altre ragione, virò verso Agatino Cuttone. Non ci sembra il caso di parlare di modulo tattico o di scelte, soprattutto perché nell’immediato c’è da preparare la partita contro il Gela, in terra Sicula. Dopo questa partita, il neo allenatore avrà tempo di “plasmare” la squadra a suo piacimento e, se lo riterrà opportuno, chiederà qualche intervento sul mercato. Non ci resta che augurare al neo trainer un forte in bocca al Lupo, sperando che riesca nell’impresa di portare questa società e questa città nella serie cadetta.
QUI FOLIGNO. Il Foligno Calcio comunica attraverso una nota ufficiale che Federico Giunti – già tecnico della Berretti – è il nuovo allenatore della prima squadra. Il mister sarà presentato alla stampa oggi pomeriggio, alle ore 14.15, presso la sala stampa degli impianti sportivi di Campo di Marte e subito dopo dirigerà il suo primo allenamento. Nell’occasione sarà anche reso noto lo staff tecnico che coadiuverà Giunti nel lavoro. Con la promozione di Giunti in prima squadra, la Berretti verrà momentaneamente affidata al suo vice Foietta e nei prossimi giorni la società provvederà a comunicare il nome del sostituto.   (lostregone.net – tuttolegapro.com)

Related posts