Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Vogliamo chiudere l’anno con un’altra grande vittoria”

Roselli: “Vogliamo chiudere l’anno con un’altra grande vittoria”

Il centrocampista, rigenerato dal nuovo modulo aggiunge: “Sarà una gara difficile ma siamo pronti a far bene”. E sulle questioni societarie: “Non entro nel merito ma bisogna fare tutto il possibile per salvare il patrimonio di una città intera”.

roselli_con_latletico

Fabio Roselli, il settepolmoni rossoblù

Momento caldo per la truppa rossoblù. A giudicare dalle temperature non si direbbe ma dopo due vittorie consecutive, la trasferta di Castellammare offre a mister Somma una occasione imperdibile per chiudere l’anno con i fuochi d’artificio. Alla ripresa infatti, la truppa silana giocherà due partite fra le mura amiche e potrebbe dare la svolta giusta a questo torneo. Mentre il gruppo si prepara al chiuso della struttura di “Parco Collodi”, Fabio Roselli ha analizzato il momento del Cosenza. Il centrocampista, fra i migliori per rendimento nelle ultime gare ha tratto grossi benefici dal cambio di modulo di Somma. “Mi piace molto giocare in questo scacchiere tattico  perché riesco bene ad esprimere le mie qualità. Nelle prime partite con il mister non ho giocato proprio nel mio ruolo ma ho fatto come sempre del mio meglio. E’ evidente però che giocando da centrocampista centrale riesco a dare il mio contributo alla squadra. Dispiace per qualche gol fallito – scherza Roselli – ma la squadra con il 3-5-2 gira bene ed ognuno di noi riesce a dare il massimo. E i risultati sono evidenti”. Come dare torto al centrocampista che analizza il momento dei rossoblù. “Abbiamo messo in fila due risultati pesantissimi che oltre a darci gran morale ci restituiscono il posto che meritiamo in classifica. Il gruppo ha tanta qualità e a parer mio ha importanti margini di miglioramento. Purtroppo nella prima fase del torneo siamo stati condizionati dagli infortuni ma ora bisogna sfruttare il momento positivo e inanellare buone prestazioni e punti pesanti”. Proprio per questo diventa cruciale la sfida di Castellammare di Stabia. Roselli invita tutti a non sottovalutare i campani. “Non sarà semplice ed il clima non sarà dei migliori. Sono certo che ci stanno aspettando perché contro il Cosenza tutti vogliono fare risultato ma noi andiamo li forti delle due vittorie e consapevoli del nostro valore”. Chiusura dedicata al momento societario del Cosenza. Roselli invita tutti a salvaguardare un patrimonio “di tutti”. “Mi auguro che dopo le prime difficoltà, ora la società sia pronta a mettere tutto al posto giusto. Non entro nel merito dei problemi perché non è compito mio. Da calciatore giudico le prestazioni e la squadra e quando in campo si fa bene e lavori in una piazza che merita altre categorie, è fondamentale preservare un bene che è della città. A Cosenza si sono viste diecimila persone allo stadio in C2 ma basta la storia del club ad indicare l’importanza della maglia. Noi in campo continueremo a lavorare al massimo per fare risultati e la speranza è che a fine stagione, si possano mettere alle spalle tutti i problemi per festeggiare un traguardo che è alla nostra portata”.  (Francesco Palermo)

Related posts