Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juve Stabia-Cosenza: le pagelle

Juve Stabia-Cosenza: le pagelle

Prestazione non sufficiente da parte dei calciatori rossoblù su di un terreno in sintetico. Si salvano Degano ed Essabr. Senza Raimondi traballa il reparto arretrato.

juvestabia-cs

In tre su Corona (foto A. Gargiulo)

Il ko maturato allo stadio Menti di Castellammare di Stabia di certo non è un buon modo per chiudere il 2010. Fatto sta che la prestazione dei rossoblù non è stata affatto sufficiente. L’unica attenuante è quella di un fondo in erba sintetica che potrebbe avere influito in qualche maniera nel fraseggio di Fiore e soci. Il 2-1 finale è figlio di altrettante disattenzioni che hanno causato dapprima la punizione battuta da Albadoro, poi la rete di Mezavilla. Errori che, come ha saggiamente sottolineato Somma, in questa categoria si pagano cari e amari. Ecco però le pagelle nel dettaglio.
DE LUCA: voto 5,5 Impreciso sulla punizione si rifà in altre occasioni. Tuttavia non sempre dà l’idea di essere sicuro.
MATTEINI: voto 5 Non è un marcatore centrale e se vogliamo dirla tutta non è neanche un difensore. Soffre le incursioni degli avanti stabiesi e cerca di arrangiarsi come può. La sua insufficienza però è figlia dell’emergenza del pacchetto arretrato.
WAGNER: voto 5,5 Contro Corona spesso va in difficoltà, ma sulle palle alte si fa valere. Non è esente da colpe negli errori di natura collettiva.
DI BARI: voto 5,5 Del pacchetto arretrato è il meno peggio, ma nemmeno lui arriva al 6 in pagella.
A. FIORE: voto 5 Non incide in fase di possesso palla ed anche in copertura non dà il contributo che Somma si sarebbe aspettato da un peperino come lui.
ROSELLI: voto 5 Non entra mai in partita ed esce prima del 40′.
S. FIORE: voto 5 Il capitano sbaglia qualche passaggio di troppo e il secondo gol della Juve Stabia è causato da un suo disimpegno imperfetto. Nel 2011 i tifosi si aspettano che prenda per mano la squadra.
DE ROSE: voto 5 Stavolta non riesce a catturare palloni come fa di solito. Non bene anche in proposizione. Ha avuto, come il resto dei compagni una giornata no.
GIACOMINI: voto 6 La sua prestazione è una delle poche che si salva. Ha il merito di scodellare il cross per il gol di Essabr.
MAZZEO: voto 5 Stavolta il fantasista rossoblù non incide sulla partita e l’assenza di creatività si avverte oltremodo.
BIANCOLINO: voto 5,5 Viene beccato da tutto lo stadio per l’intera durata della contesa. Nonostante questo ha due occasioni importanti che Fumagalli neutralizza da gran portiere.

subentrati:
DEGANO: voto 6 In mezzo al campo dà l’impressione di poter cambiare la musica. In chiave futura è una soluzione importante per il centrocampo del Cosenza.
ESSABR: voto 6,5 Riapre la gara e si danna l’anima per regalare il pareggio alla sua squadra
DAUD SV

SOMMA: voto 5,5 Cerca di scuotere la squadra negli spogliatoi. Azzecca i cambi, ma il Cosenza alla fine ha meritato la sconfitta perché non ha dato prossoché mai l’impressione di poter far davvero male.

Related posts