Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5, Il Citrarum campionae d’Inverno

C5, Il Citrarum campionae d’Inverno

In C1 la squadra di Stancati è saldamente in testa alla classifica noonstante il Città di Rende si sia rifatto sotto. In C2 il campionato può dirsi già virtualmente concluso a favore del Città di Paola.

cittdipaolaIl Citrarum è campione d’inverno con una giornata d’anticipo. Questo è il primo verdetto emesso da questo campionato, che ha messo in evidenza la grande regolarità dei tirrenici capaci di inanellare ben 11 risultati utili consecutivi, dopo aver perso all’esordio contro il Città di Rende. Tutto questo grazie  al regalo che l’Odissea 2000 ha fatto alla squadra di Stancati, ma soprattutto a se stessa, battendo il Parrilla&De Luca Mirto. Ad inseguire i tirrenici ci sono appunto il Mirto, il Futsal Melito ed il Città di Rende ora  a 4 punti. Partiamo proprio dall’avvincente derby di Rossano, dove una strepitosa cornice di pubblico ha accompagnato le due squadre, che si sono date battaglia fino all’ultimo  secondo di gioco. La partita è stata molto bella e disputata a ritmi elevatissimi, con giocate di alta scuola che hanno entusiasmato i tanti presenti sugli spalti. Alla fine l’ha spuntata la squadra di casa, che a differenza del Mirto è riuscita a finalizzare le occasioni create. L’equilibrio è stato rotto nella prima frazione da un superlativo Rocha, che ha infilato Zumpano, grazie anche ad una deviazione. Prima della rete rossanese, gli ospiti hanno colpito un legno con Pedace e sfiorato la rete del pari in almeno due occasioni. Eccellente però la fase difensiva architettata da Tuoto, che ha limitato notevolmente il miglior attacco del torneo. Nella ripresa i mirtesi spingono alla ricerca del gol, senza però riuscirci anche per merito di un ottimo Bianco che si oppone alle conclusioni di Arcidiacone e Pace. Il raddoppio arriva  al 7′ ancora dal piede del brasiliano Rocha, suo il duello con Benenati che sfrutta un’ingenuità degli ospiti per involarsi verso la porta e chiudere il conto con un micidiale tiro all’incrocio dei pali, che ha sorpreso l’incolpevole Zumpano. A nulla serve il forcing finale del Mirto, che produce solo un palo con Pace. Come da pronostico la capolista Citrarum espugna agevolmente il campo della Maestrelli. Il parziale di 0-4 la dice lunga sulla superiorità dei tirrenici, che arrotondano nel finale di prima frazione per 1-5. A segno Pellegrini, Stancati, Pellegrini, Ferraro e Bruno, mentre per i locali Shulko. Nella ripresa allunga decisivo con Pellegrini ed Aita mentre Arcano segna la rete del definitivo 2-7. Vince con merito il Città di Rende, che supera una buona Gallinese, che ha comunque risposto colpo su colpo ai più quotati avversari. Perri e Salerno portano avanti i locali, che subiscono nel finale di prima frazione la rete che riapre il match di Cutellè. Ad inizio ripresa lo sprint determinate dei locali, che vanno a segno col ritrovato Stranges e ancora con Perri per il momentaneo 4-1. Nel finale di partita arriva la rete del 4-2 ad opera di Praticò. In serie C2 il Città di Paola è una storia a parte. Dodici vittorie su altrettanti match disputate possono farle dormire sopgni tranquilli fino alla fine del campionato. Sabato si è sbarazzata facilmente della Rendese per 4-1.

Related posts