Tutte 728×90
Tutte 728×90

Petrocco verso Reggio Calabria. Per il Cosenza c’è Marino

Petrocco verso Reggio Calabria. Per il Cosenza c’è Marino

Con il presidente Foti si prospetta una lunga serie di operazioni. Al Torino piace Raimondi, al Novara invece Giacomini. I Lupi faranno un tentativo per Della Rooca.

marino_reggina

Il portiere della Reggina Marino (24)

Lunedì 27 il Cosenza Calcio 1914 informerà alcuni calciatori che non rientrano più nei piani tecnici. Prima tuttavia si terrà un summit tra la proprietà, il direttore generale Renzo Castagnini e l’allenatore Mario Somma. L’obiettivo è di abbattere i costi di gestione e rinforzare sapientamente la rosa per centrare i playoff che sembrano a portata di mano visto il livello medio delle antagonisti. La lista dei giocatori che la società cederebbe volentieri è composta da Giancarlo Petrocco (33), Luca Chianello (23), Vito Di Bari (27), Emanuele Musca (25), Stafano Fanucci (32), Tommaso Coletti (26) e Nikola Olivieri (24). A questi vanno aggiunti poi Francesco De Rose (23) e Raffaele Biancolino (33) che sono un capitolo a parte. Per Petrocco, su cui insiste il Barletta, all’orizzonte c’è uno scambio con la Reggina. Una volta limati gli ultimi dettagli contrattuali e riaperte ufficialmente le liste, Giancarlo finirebbe in riva allo Stretto e Pietro Marino (24) farebbe esattamente il percorso inverso. Con il club di Lillo Foti ci sono anche altre operazioni che vanno approfondite. Quella più importante riguarda De Rose. Atzori ha dato il suo assenso all’acquisto del mediano rossoblù che pertanto coronerebbe il suo sogno di salire di categoria. La formula sarebbe la comproprietà, ma Ciccio vestirebbe da subito la casacca degli amaranto. Al Cosenza piacciono Alessio Campagnacci (23) e Ousmane Sy (23), ma se sull’ex bomber del Giulianova c’è il no secco da parte di Atzori, per il colored cresciuto nell’Andria se ne può parlare (e il Taranto si è fatto avanti). Si parlerà pure di Domenico Danti (22). Il problema di Biancolino invece non è tanto legato al rendimento (5 gol che sono valsi dieci punti pesantissimi), quanto al suo ingaggio. Se arrivasse una proposta interessante, la dirigenza lo lascerebbe partiere. Hanno chiesto timide informazioni il Taranto, la Nocerina e il Barletta che sembra proprio intenzionato a spendere in questo mercato di gennaio. Somma per sostituirlo ha fatto un solo nome: Francesco Della Rocca (26) che in B con la Triestina fatica a trovare spazio. La famiglia Pagliuso è in rapporti strettisimi col patron Fantinel (spesso è in città ospite loro) e non dovrebbero esserci problemi al trasferimento. In mezzo al campo il sogno sarebbe rappresentato da Carl Valeri (26), tenace mediano australiano del Sassuolo che andrebbe convinto a scendere di categoria. In alternativa c’è il gigante della Pro Pratria Matteo Serafini (32), un metro e novanta di muscoli. Su Stefano Fanucci (32) c’è il Latina, capolista indiscussa del girone C di Seconda Categoria, mentre l’Andria ha manifestato timido interesse per Vito Di Bari (27). Castagnini per la difesa ha bloccato Andrea De Paola (20), promettente centrale della Primavera della Juventus. Gaetano Carrieri (21) e Nicola Ascoli (31), rispettivamete rocciosi marcatori fuori lista a Torino e Frosinone sono invece molto più che semplici ipotesi visto che al Torino sta balenando in testa l’idea di strappare Diego Gabriel Raimondi (33) al Cosenza. Su Andrea Giaocmini (23) l’ideale sarebbe una comproprietà col Genoa o col Novara. Stesso discorso per Luisi Wagner Fogolari (21) con il Brescia. (cosenzachannel.it)

Related posts