Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gagliardi in prova al Genoa. Fumagalli vuole il Cosenza

Il golden-boy si giocherà la sua grande chance all’ombra della Lanterna nella prima settimana del 2011. Il portiere ha rotto con la Juve Stabia e cerca i rossoblù.

daud_e_gagliardi

Mattia Gagliardi in allenamento con Daud

Il mercato del Cosenza Calcio 1914 sta per entrare nel vivo. Il due gennaio si riapriranno le liste e i rossoblù sono intenzionati a rinforzare l’organico in maniera intelligente. Il neo-presidente Paolo Fabiano Pagliuso ha dato mandato al direttore generale Renzo Castagnini di portare a compimento operazioni di una certa portata e di non cedere pedine importanti se non in presenza di un’offerta economica di spessore o di una contropartita ritenuta all’altezza delle ambizioni del club. Oltre ai soliti nomi che circolano ormai da un po’ di giorni, le novità sostanziali sono due. La prima riguarda il golden-boy del Cosenza Mattia Gagliardi (17). Il giovane talento della Berretti, ormai aggregato in pianta stabile in prima squadra da inizio campionato, avrà l’occasione di mettersi in mostra all’ombra della Lanterna. Dal due al nove gennaio proverà con la Primavera del Genoa e se riuscirà a giocarsi bene le sue carte resterà in prestito ai Grifoni fino a giugno. La trattativa ricalcherebbe fedelmente quella che ha consentito di monetizzare la cessione di Andrea Doninelli (20). Nel frattempo si registra la volontà del portiere della Juve Stabia Ermanno Fumagalli (28) di lasciare i gialloblù. Il pipelet è molto amato dalla tifoseria ed ha ancora tre anni di contratto con le Vespe che tuttavia vorrebbero puntare sul giovane Simone Colombi (19) per ragioni di minutaggio e di valorizzazione. Fumagalli ha fatto sapere di gradire molto la destinazione Cosenza e vorrebbe poter vestire la maglia dei Lupi dopo esserne stato un validissimo avversario. Uno scambio con Giancarlo Petrocco (33) ad ogni modo è improbabile, ecco perché l’affare appare di difficile risoluzione. (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it