Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, da domani si fa sul serio. Sarà un mercato intenso

I rossoblù intenzionati a dar via le pedine in esubero e poi a piazzare colpi intelligenti che rafforzino l’organico. Ecco tutte le trattative intavolate dai Lupi.

carl-valeri_2463396

Carl Valeri con la maglia australiana

E’ scattato il conto alla rovescia per quanto riguarda la sezione invernale del calciomercato 2010-2011. Il Cosenza ha deciso di cedere tutte quelle pedine ritenute in esubero e che per un motivo o per un altro non rientrano più nei piani tecnici della società e dell’allenatore. Di pari, tuttavia, sono già stati individuati una serie di calciatori che potrebbero rinforzare la rosa a disposizione di Somma. Andiamo con ordine. Lo scambio con la Reggina tra Giancarlo Petrocco (33) e Pietro Marino (24) è praticamente cosa fatta. Già domani con ogni probabilità si ratificherà l’affare e i rossaoblù avranno un nuovo pipelet di quasi due metri. In difesa sono in lista di  partenza Vito Di Bari (27) e Stafano Fanucci (32). Il primo ha qualche contatto con l’Andria, il secondo è inseguito dal Latina ma non ha intenzione di scendere di categoria. Ecco allora che si potrebbe riallacciare quel discorso intrapreso in estate con il Pisa. In entrata c’è innanzitutto Nicola Ascoli (31) del Frosinone. Marcatore centrale che dispone di un fisico da corazziere: è stato indicato a Castagnini direttamente da Mario Somma. C’è l’assenso pure per Gaetano Carrieri (21), fuori lista al Torino da agosto. Non dispiacerebbero nemmeno due giovani della Juventus: Andrea De Paola (20) e Raffaele Alcibiade (20) che a Pescara non trova spazio. Sulla linea mediana del campo partiranno sicuramente Nikola Olivieri (23) e Tommaso Coletti (26). Quest’ultimo lo vuole l’Andria, ma ha fatto un sondaggio pure il Benevento. Il centrocampista non ha legato col tecnico, ma ha mercato e sulla sua cessione pertanto non sorgeranno ostacoli. Il Cosenza non vorrebbe privarsi di Francesco De Rose (24), ma il ragazzo ha meritato la B sul campo ed è anche giusto che possa giocarsi le sue chance in riva allo Stretto. L’affare si concluderà a breve sulla base di 350mila per la metà del cartellino. A giugno poi si valuterà il resto. A sostituirlo dovrebbe pensarci Carl Valeri (26) del Sassuolo che tuttavia non sbarcherebbe da solo in riva al Crati: si strizza l’occhio al talento della Primavera del Genoa Isaac Cofie (19), poco considerato da Lerda a Torino. Ai Grifoni andrà per un periodo di prova di una settimana Mattia Gagliardi (17) che è ansioso di mettersi in mostra in un club così importante e spera di seguire le orme di Doninelli. A Raffaele Biancolino (33) è stato chiesto di ridiscutere l’ingaggio e il numero nove avrebbe accettato di sedersi ad un tavolino e discutere. Il pitone vuole restare a Cosenza per vincere al San Vito e nell’ultimo periodo ha dimostrato di poter essere determinante. Ad ogni modo la sua posizione è borderline e se Barletta e Sorrento si facessero sotto con insistenza, andrebbe via. L’altro giorno è stata fatta una telefonata ad Alessandro Pellicori (28). Il centravanti del Torino è chiuso all’ombra della Mole e sta valutando altre soluzioni. Il colloquio è stato cordiale, ma se davvero si ha l’intenzione di chiudere l’accordo dovranno usarsi argomentazioni decisamente più convincenti. Dominic Adiyiah (21) tornerà al Milan: la Reggina non ha intenzione di puntare più su di lui. Potrebbe pensarci il Cosenza allora che ha già lanciato messaggi al suo procuratore. Con Galliani, inoltre, Castagnini ha un rapporto splendido. In materia di giovani, molto battuta è la pista che porta a Ciro Immobile (21) della Juve, mentre Luigi Della Rocca (26) è molto gradito a Mario Somma. Cosa certa è che alla presentazione del nuovo organigramma dirigenziale… un colpo di mercato dovrà pur sedere al fianco di Paolo Fabiano Pagliuso.  (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it