Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Ripa è della Nocerina. Il Barletta mette mano al portafogli

Mercato: Ripa è della Nocerina. Il Barletta mette mano al portafogli

I pugliesi inseguono una serie di calciatori importanti per la categoria. Tra questi figurano Innocenti e Bueno. Anche la Ternana su Ascoli del Frosinone.

francesco_ripa1

Francesco Ripa ai tempi del Sorrento

Domani partirà ufficialmente il calciomercato 2011. Negli ultimi giorni, nonostante i festeggiamenti di inizio anno, molti club hanno avviato numerose trattative per bruciare sul tempo le concorrenti. Facciamo ordine e partiamo dal Viareggio che potrebbe perdere i pezzi in questo mercato invernale. La Carrarese, infatti, vicecapolista nel girone B di Seconda Divisone sta facendo la corte a due pedine fondamentali dello scacchiere di mister Scienza. Si tratta del terzino Sergio Carnesalini e dell’attaccante Cristian Longobardi. I due giocatori più volte hanno manifestato la voglia di rimanere in bianconero ma il grande progetto della società di Buffon e Lucarelli potrebbe cambiare le carte in tavola. Il Benevento è alla ricerca di un centrale di centrocampo visto che le condizioni di Pacciardi e Grauso non convincono del tutto. Il nome che circola nella società sannita nelle ultime ore è quello di Tommaso Coletti del Cosenza. Sulle tracce del centrocampista rossoblù ci sono anche Cavese e Andria, ma le ambizioni di promozione del Benevento potrebbero convincere il centrocampista a trasferirsi in Campania. Colpaccio della Nocerina che ha praticamente chiuso per l’attaccante della Pro Patria, Francesco Ripa. Il club rossonero, infatti, pare che abbia già fatto sottoscrivere il contratto al bomber. Domani, all’apertura del mercato, dovrebbe esserci l’ufficialità da parte del club campano. Sul difensore Nicola Ascoli non c’è solo il Cosenza. Infatti nelle ultime ore si è fatta avanti anche la Ternana. Il tecnico Nando Orsi ha individuato nel giocatore del Frosinone il tassello ideale per completare il pacchetto arretrato rossoverde. I dirigenti del Pisa hanno individuato la punta per potenziare l’attacco: si tratta del centravanti classe ’85 Antonino Bonvissuto che verrebbe acquistato dal Grosseto di Piero Camilli e poi girato in prestito in nerazzurro sino al termine della stagione dai maremmani. Grazie al blitz del comandante Camilli i pisani riuscirebbero ad accaparrasi la punta dell’Ascoli bruciando la concorrenza del Sorrento che sta corteggiando l’attaccante, cresciuto nel vivaio del Bari, da diverse settimane. Sempre il club nerazzurro sta cercando anche un esterno per la fascia destra. Il primo obiettivo è l’ala classe ’88 del Barletta Paolo Carbonaro seguito anche dalla Lucchese. I nerazzurri di Semplici, però, al momento sembrano in vantaggio in quanto con i pugliesi orchestrerebbero una doppia operazione ingaggiando anche lo stopper Fabrizio Anselmi. Il sogno della Lucchese per il mercato invernale è il centravanti classe ’82 Francesco Zizzari che, nella finestra di mercato invernale, lascerà con la formula del prestito la Reggina per giocare con maggior frequenza. Arrivare all’attaccante ex Pavia e Grosseto, però, non è cosa semplice visto che è fortemente interessato anche il Cosenza. In uscita invece, c’è Gennaro Marasco. L’attaccante, che non rientra più nei piani della società per questa stagione, sembra aver raggiunto un accordo di massima per trasferirsi in prestito alla Carrarese. Il Taranto è alla ricerca di un portiere. Infatti la società pugliese potrebbe perdere sia Bremec destinato al Cesena che Barasso richiesto dal Lecce. Il favorito per diventare il numero uno rossoblù è Alex Calderoni dell’Atletico Roma che dopo il rientro di Stefano Ambrosi non trova più spazio nel club capitolino. Il Siracusa è sulle tracce del centrocampista Francesco Corapi del Catanzaro e dell’attaccante classe ’87 Davis Curiale in comproprietà tra Palermo e Crotone. Il centrocampista, vista la situazione disastrosa in cui versa il Catanzaro, di sicuro andrà via dal club giallorosso, c’è da battere, però, la concorrenza della Nocerina e di Auteri che stravede per il giocatore e lo ha espressamente richiesto al presidente Citarella. Per quanto riguarda Curiale, invece, i buoni rapporti che ci sono con il Palermo potrebbero agevolare la trattativa e far così arrivare nel club aretuseo la punta. Il Barletta vuole potenziare il proprio reparto avanzato. I nomi che si fanno nelle ultime ore sono quelli di Riccardo Innocenti e Sebastian Bueno del Benevento, per il quale c’è da battere, però, la concorrenza di Andria e Siracusa. La Juve Stabia è ancora alla ricerca di un paio di giocatori importanti che permettano il definitivo salto di qualità. Nel mirino delle vespe sono finiti Lucas Longoni e Nicola Ciotola. Il primo, punta argentina in forza alla Triestina, è richiesto anche dalla Nocerina; il secondo, esterno agilissimo abile nel dribbling, milita nel Taranto, ed è richiesto anche dal Lanciano. Gli stabiesi ad inizio mercato sferreranno gli attacchi decisivi, soprattutto per Longoni, specie se dovesse andare via Giorgio Corona. Il Lanciano ha chiesto in prestito al Grosseto, il giovane attaccante bosniaco Danijel Subotic. La punta è in esubero dal club maremmano e potrebbe rappresentare il rinforzo ideale per il pacchetto offensivo della squadra di Camplone.   (Antonello Greco)

Related posts