Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza ha fatto le sue scelte. Coletti ceduto all’Andria

Fanucci, Martucci, Petrocco, Di Bari e Olivieri non hanno fatto parte del gruppo. Al Sanvitino invece la squadra va a mille. Mini-abbonamento prolungato fino al 5.

somma_dirige_lallenamento

Somma alla ripresa degli allenamenti

Tante indicazioni dalla prima seduta d’allenamento del 2011 per il Cosenza. Dopo una lunga chiacchierata negli spogliatoi infatti, dal tunnel sono usciti solo diciannove calciatori. In sei infatti, sono con le valigie in mano ed hanno svolto esercizi a parte sotto la guida di Gigi De Rosa. Si tratta del portiere Petrocco, dei difensori Fanucci e Di Bari, di Coletti e degli avanti Martucci ed Olivieri. Questi calciatori non sembrano più rientrare nei piani della società che intanto si muove per reperire sul mercato le pedine giuste da regalare in questa sessione di trattative a mister Somma. Nel frattempo la squadra ha svolto il riscaldamento e poi una partitella a campo ridotto sul terreno del Sanvitino. Ungaro ha effettuato solo giri di campo e il suo recupero procede bene, mentre Raimondi ha preso parte al match senza forzare, mostrando comunque buoni miglioramenti. Fuori solo Scarnato che sta risolvendo i problemi fisici e Musca che è ancora fermo ai box. Il gruppo in definitiva sta bene ed è apparso in gran forma e la nota positiva viene da Daniele Degano, trasformato ed autore di diverse giocate che hanno strappato gli applausi dei numerosi tifosi accorsi al Sanvitino. Il clima sembra cambiato fuori e dentro allo spogliatoio e questo potrebbe rappresentare un buon viatico in vista del doppio impegno casalingo che potrebbe regalare ai rossoblù l’aggancio alle posizioni che contano. Ha salutato i compagni Coletti che è stato ceduto all’Andria e che da domani si aggregherà ai pugliesi. La società ha deciso di prorogare fino alle 19 del 5 gennaio la possibilità di sottoscrivere il mini-abbonamento grazie alle pressioni del Centro Coordinamento Club. Infine, il presidente della Lega Pro, Mario Macalli, ha disposto che in occasione delle prossime gare di campionato di domenica 9 gennaio venga osservato un minuto di silenzio in memoria del compianto Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Enzo Bearzot. Il Cosenza Calcio 1914 si unisce al ricordo di tutti i tifosi e sportivi italiani nel ricordo di un grande uomo di sport e di vita. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it