Tutte 728×90
Tutte 728×90

Altre penalizzazioni in Lega Pro. Colpite Ternana e Cavese

Altre penalizzazioni in Lega Pro. Colpite Ternana e Cavese

Entrambe erano state deferite per i mancati pagamenti di stipendi o di ritenute Irpef ed Empals relative a maggio-giugno 2010. Intanto rischiano grosso altri 7 club.

nuovo_pallone_legaproLa Commissione Disciplinare ha inflitto un punto di penalità alla Ternana per il mancato pagamento delle ritenute Irpef relative ai mesi di maggio e giugno, mentre il presidente Zadotti è stato inibito per 8 mesi. Punto di penalizzazione anche per la Cavese (è il sesto della stagione) per la questione dei contratti “doppi”. La Procura aveva chiesto alla società metelliana di pagare gli ultimi stipendi di Di Stani, Russo, Scartozzi e Maiorano ed è riuscita ad avere ragione. Squalifica di 6 mesi per l’ex amministratore unico Accarino. I guai però non  sono ancora finiti: il 13 gennaio la Cavese non ha rispettato i criteri organizzativi in sede di iscrizione al campionato di Prima Divisione. Sanzione più pesante per il Catanzaro che subisce altri due punti di penalizzazione finendo a 0 in classifica. Otto mesi di inibizione al presidente Aiello per non aver pagato gli stipendi ai propri calciatori nella passata stagione. Penalizzate con un punto anche  Rodengo e Sangiovannese, da scontarsi nella corrente stagione. La decisione sulla Pro Patria è stata rimandata. Non è finita qui perché dopo i deferimenti di lunedì di Foligno, Ternana, Canavese, Pro Patria e Catanzaro, tocca ad altre sette: tocca ancora a Catanzaro e Pro Patria e si aggiungono Salernitana, Sangiovannese, Vibonese, Melfi e Brindisi.  (co. ch.)

Related posts