Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’avvocato Chiacchio traccia le linee: “Per il bene del Cosenza un passo indietro”

Il legale del sodalizio rossoblù spiega che ci sono 49 tesserati e che per il 15 febbraio è ottimista: “Il caso più spinoso era quello di Mirabelli, ma ora c’è un accordo”.

chiacchio_avvocato

L’avvocato del club Edoardo Chiacchio

Ieri pomeriggio in tribuna era presente anche l’avvvocato Chiacchio, il legale del sodalizio rossoblù scelto inizialmente da Luca Pagliuso per difendersi dalla procedura d’urgenza di Mirabelli, Napoli, Toscano e Bruni. La situazione, come noto, è cambiata radicalmente. “Sono fiducioso per il 15 febbraio – spiega Chiacchio – Il caso più spinoso è prorprio quello relativo a Mirabelli, ma grazie alla lungimiranza delle parti abbiamo raggiunto un accordo che va soltanto ratificato. Ci siamo incontrati, abbiamo discusso ed è stato fatto un passo indietro”. Ora l’attenzione si sposta sugli altri 49 tesserati, un numero esorbitante per una società di Prima divisione. “La priorità è l’abbattimento dei costi di gestione ed è necessario che i tesserati facciano delle aperture alla società. La situazione al contempo è molto grave e immediatamente recuperabile. Il mio compito è iniziato il 20 novembre e stiamo lavorando alacremente con la collega Annalisa Roseti. La scadenza del 15 novembre porterà delle penalità in classifica, ecco perché dobbiamo evitare che la storia si ripeta”.  (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it