Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, tante le manovre in uscita

Cosenza, tante le manovre in uscita

A breve i dirigenti rossoblù saranno ascoltati dalla Commissione Disciplinare, intanto Lanciano e Salernitana vogliono Mazzeo. Può tornare Nello Parisi.

mazzeo_in_allenamento

Lanciano e Salernitana su Mazzeo

Il Cosenza soi trova in una situzione delicata dove l’obiettivo principale è l’abbattimento dei costi. E’ scontato che arriveranno due punti di penalizzazione per non aver rispettato la scadenza del 15 novembre, ma i problemi saranno comuni a tante squadre. Riguardo questa inadempienza, prossimamente saranno sentiti dalla Commissione Disciplinare i dirigenti rossoblù, ma bisognerà capire fino a che punto le tesi difensive avranno esito. L’obiettivo principale è quello di non farsi trovare impreparati per il 14 febbraio (è questo il limite massimo, non il 15), data ultima per regolarizzare il pagamento di stipendi ed F24. Per il trimestre successivo, invece, non dovrebbero arrivare grossi problemi visto la massiccia operazione di sfoltimento a cui il club ha dato vita. E’ in via di definizione con la Ternana lo scambio fra Stefano Fanucci (32) e Tonino Biazzarri (23), mentre con la Salernitana potrebbe esserci una soluzione simile fra i centrocampisti Fabio Roselli (27) e Andrea Tricarico (28). Il sodalizio campano ha messo gli occhi pure su Fabio Mazzeo (27) che accetterebbe volentieri il trasferimento nella sua città natale. Sulle sue tracce c’è pure il Lanciano. Ha chiesto informazioni su Raffaele Biancolino (33) la Paganese che sta valutando se affrontare o meno questo investimento. Andrea Giacomini (23) nonostante l’infortunio ha mercato in B: Triestina e Padova lo seguono da tempo. Infine, prende piede l’ipotesi di un gradito ritorno. Visto che il pacchetto difensivo rossoblù senza Raimondi è privo di esperienza, potrebbe tornare a dare una mano Aniello Parisi (36): alla Vigor ha dimostrato di essere ancora calciatore di un certo spessore.  (cossenzachannel.it)

 

Related posts