Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Grande disponibilità di tutti”. Fiore: “Io al Cosenza anche coi ragazzi”

Toscano: “Grande disponibilità di tutti”. Fiore: “Io al Cosenza anche coi ragazzi”

Allenatore e capitano si presentano assieme in sala stampa per chiedere alla società di indicare le linee guida per il futuro. Il coach: “De Rose e Mazzeo andranno via”.

toscano_e_fiore_conferenza

Una fase della conferenza di stamattina

E’ stata una settimana di passione quella vissuta in Riva al Crati. Infatti dopo le dimissioni di domenica scorsa di tutto lo staff tecnico, Somma, Castagnini e Urban, il presidente Pagliuso ha deciso di richiamare al timone della squadra Mimmo Toscano insieme al direttore generale Massimiliano Mirabelli. Il compito che dovranno svolgere entrambi non è di certo semplice visto che la società rossoblù non naviga in buone acque sia dal punto di vista tecnico che sotto quello amministrativo. Mimmo Toscano, questa mattina, si è presentato davanti ai cronisti per la presentazione della gara contro il Taranto ma ovviamente ci si è soffermati più sulla situazione societaria che sulla gara di domenica. “Appena sono arrivato ho trovato una squadra disorientata soprattutto sotto l’aspetto psicologico. La nota positiva, però, è che ho visto una grande disponibilità da parte dei ragazzi. In questi giorni ho avuto diversi colloqui con loro e vogliono che la proprietà eviti altri punti di penalizzazione per cercare di poter lottare sul campo”. In questo momento la situazione non è semplice e sicuramente bisogna prima risolvere i problemi economici. “Il primo obiettivo è quello di rimettere a posto i conti della società. Il direttore generale Mirabelli ha riscontrato disponibilità da parte dei ragazzi e per questo li ringrazio”. Dopo la partenza di Raimondi, nella prossima settimana, dovrebbero esserci nuovi addii. “La gara contro la Cavese è stata l’ultima di Mazzeo in maglia rossoblù. Il ragazzo è stato molto chiaro e lo ringrazio per la sua onestà. De Rose, invece, ha nella testa di andare via ma domani sarà regolarmente in campo”. Il Cosenza andrà a Taranto con un organico decisamente ridimensionato. “Degano non sarà tra i convocati perché è ancora influenzato. Essabr, invece, oggi farà l’ecografia e quasi sicuramente non ce la farà. Adriano Fiore verrà a Taranto ma anche lui è con la febbre ed è in dubbio”. Da parte della società è arrivato il momento di fare chiarezza. “Non possiamo più pensare ai play-off. Bisogna prima risolvere i problemi interni. Sono a disposizione della società, se mi diranno di lavorare con i giovani lo farò con estrema professionalità. Adesso l’obiettivo è di salvare il Cosenza e la categoria. La società,però, deve essere chiara perché i ragazzi vogliono delle certezze sugli obiettivi da raggiungere”. Domani a Taranto non sarà una gara semplice visto che si affronterà una squadra che ha l’obiettivo di raggiungere la serie B. “Sarà una partita difficile ma scenderemo in campo con lo spirito giusto. Il Taranto è una compagine costruita per vincere e farà di tutto per centrare l’obiettivo a fine anno. Cercheremo di fare una buona prestazione e di ottenere un risultato positivo”. In sala stampa, insieme al tecnico rossoblù si è presentato anche il capitano, Stefano Fiore come rappresentate del gruppo. “E’ arrivato il momento di fare chiarezza. Bisogna parlare liberamente alla città e dire le cose come stanno. Non andrò via di sicuro perché non sono qui per soldi e giocherò anche con una squadta di ragazzini. Giocherò anche con i ragazzini ma la società deve evitare altri punti di penalizzazione perché altrimenti sprofondiamo in zona retrocessione. La società deve dirci quali sono i programmi futuri. Da capitano a nome del gruppo dico che siamo disposti a venire incontro al club, ma non vogliamo più essere penalizzati”. (Antonello Greco)

Related posts