Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5-C1, il Citrarum frena a Catanzaro

I tirrenici fanno 2-2 contro la squadra del capoluogo. Clamoroso tonfo casalingo del Città di Rende che decide di suicidarsi contro il Kroton.

citrarum_azioneNella gara di Catanzaro il Citrarum ottiene un buon punto contro l’ottimo Atletico Catanzaro di mister Rotundo, entrato in campo molto concentrato. Ad aprire le marcature sono però gli ospiti con Stancati, al quale viene lasciato troppo spazio che lo stesso sfrutta la meglio infilando Rotella. I padroni di casa riescono a ribaltare la situazione con Celia e Brandonisio ed avendo anche la possibilità di farne qualche altro. Però la prima frazione si chiude così. Nella ripresa i padroni di casa controllano bene, commettendo però un solo errore, che sarà  fatale, perché consente agli ospiti di pareggiare con Metallo. Nel finale una splendida punizione di Brandonisio si ferma sulla linea dopo aver colpito la traversa. Il Futsal Melito conquista anche Rossano e dopo tanto finalmente Franco batte Tuoto. Nella prima frazione i padroni di casa vanno avanti con Rocha e creano alcune interessanti occasioni per mettere al sicuro il risultato senza però riuscirci. Scampato il pericolo i reggini trovano il pari con Pratticò. Sul finire di prima frazione Rocha trasforma il tiro libero del 2-1. Nella ripresa il Futsal Melito spinge alla ricerca del pari che trova con Stuppino, che ruba palla a Rocha e corre a depositare in rete. I padroni di casa accusano il colpo e cedono all’incedere degli ospiti che trovano la rete del vantaggio ancora con Pratticò e con lo stesso anche la quarta rete con i locali che giocavano con il quinto uomo. A regalare l’insperata vittoria ai cosentini e Benenati. Clamoroso a Rende, dove un superbo Kroton espugna incredibilmente il palacus in rimonta. Difficile alla vigilia ipotizzare ad una debacle interna della squadra di Ragadali, che ha ceduto nel finale facendosi beffare dai pitagorici. I padroni di casa hanno dominato la prima frazione conclusa sul 5-2 grazie alla doppietta di Cipolla Fabio, Salerno, Perri, Barbuto, mentre per gli ospiti Scaccianoce e Cimino. Nel secondo tempo segnali di ripresa dei krotonesi che accorciano le distanze con Scaccianoce. La rete del 6-3 di Salerno rimette a posto le cose per i locali che però hanno un inspiegabile calo che permette agli ospiti di accorciare fino al 6-5 con Galera, Scaccianoce e Carlomagno. Ancora Perri per il 7-5 che viene però vanificato dalla doppietta di Carlomagno che regala i tre punti ai suoi.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it