Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il punto dopo la 21° giornata di LP1-B. I tabellini

Il punto dopo la 21° giornata di LP1-B. I tabellini

Il Benevento con due gol nel primo tempo si aggiudica il big-match con l’Atletico Roma. La Nocerina non perde un colpo e torna da Barletta con l’intera posta in palio. Sconfitto il Foggia a Foligno

taranto_cosenza_10Il big-match della ventunesima giornata di Lega Pro tra Benevento e Atletico Roma se lo è aggiudicato la formazione di casa che grazie alle reti di Pintori e Clemente ha liquidato senza problemi la squadra di Incocciati candidandosi così ufficialmente come anti-Nocerina. Proprio la capolista ancora una volta è tornata a casa con l’intera posta in palio. Questa volta a dover arrendersi alla corazzata di Auteri è stato il Barletta, che nonostante l’arrivo in settimana del bomber Innocenti non è riuscito ad evitare la sconfitta. Il Taranto è salito in zona play-off grazie ad un gol nei primi minuti di gioco del nuovo arrivo Girardi che ha steso un Cosenza con diversi problemi di organico. Altro ko, invece, del Foggia di Zeman che si è fatto rimontare il vantaggio di Insigne in pochi minuti da un Foligno che è apparso in ottime condizioni atletiche. Per quanto riguarda le zone basse della classifica non è cambiato nulla visto che Lucchese-Andria e Cavese-Gela sono terminate con il punteggio di parità. Ecco tutti i tabellini:

BARLETTA-NOCERINA 1 – 2
BARLETTA
(4-3-3): Di Masi 5; Galeoto 4,5 Lucioni 5 Maino 5 Frezza 5; Zappacosta 5,5 (43′ st Margiotta sv) Rajcic 4,5 (19′ st Geroni 6) Guerri 5,5 (41′ pt Carbonaro 4,5); Rana 5,5 Innocenti 6 Bellomo 5,5. A disp.: Gabrieli, Ischia, Lorusso, D’Allocco. All.: Dibitonto.
NOCERINA (3-4-3): Gori 6,5; Nigro 6 De Franco 5,5 Di Maio 6,5; Scalise 6,5
Bruno 7,5 De Liguori 7,5 Bolzan 6 (12′ st Pomante 6); Catania 6,5 Castaldo 7 (16′ st Marsili 6) Negro 7,5. A disp.: Amabile, Galizia, Cavallaro, Petrilli. All.: Auteri.
ARBITRO: Mariani di Aprilia. Guardalinee: Marinelli e Gaspari.
MARCATORI: 17′ pt Castaldo (N), 7′ st De Liguori (N), 26′ st Geroni (B)ESPULSO: De Franco per doppia ammonizione.
AMMONITI: Nigro (N), Bolzan (N), Catania (N), Rana (B), Galeoto (B), Gori
(N).
NOTE: Spettatori 2.800 circa di cui 700 di Nocera. Angoli: 4 – 2 per il Barletta. Rec.: pt 1′, st 4′.

BENEVENTO ATLETICO ROMA 2-0
BENEVENTO (4-2-3-1): Aldegani 7; Formiconi 8 Signorini 7,5 Landaida 7 Zito 7; Grauso 7 Bianco 6 (1′ st Vacca 7); La Camera 6,5 (14′ st D’Anna 6,5) Clemente 7 (23′ st Bueno 6,5) Pintori 7; Evacuo 7. A disp.: Corradino, Pedrelli, Palermo, Pacciardi. All.: Galderisi
ATLETICO ROMA (4-2-3-1): Ambrosi 6,5; Mazzarani 6 (20′ st Tombesi 6) Galoppo 6,5 Pelagias 6 Angeletti 6,5; Baronio 7 Maglietta 6,5; Esposito 5,5 (11′ st
Romondini 6) Caputo 7 Franchini 7; Chiaretti 5,5 (28′ st Babu’ 6). A disp.: Paoletti, Farina, Chiappara, Battista. All.: Incocciati
ARBITRO: Tidona di Torino Assistenti: Salvato di Messina e Colella di Perugia
MARCATORI: 12′ pt Pintori, 35′ pt Clemente
AMMONITI: Bianco (B), La Camera (B), Vacca (B), Mazzarani (A), Baronio (A), D’Anna (B)
NOTE: spettatori 4.000 circa di cui 3209 paganti: incasso di 21.487 euro (la
società aveva dimezzato i prezzi dei biglietti). Angolo 7 a 3 per l’Atletico. Recupero: pt 1′, st 5′

CAVESE-GELA 1-1
CAVESE
(4-3-3): Pane 7; Ciano M.5,5 Cipriani 6,5 Troise 5,5 Sirignano 6; Alfano 6 Bacchiocchi 5,5 Citro 6 (32’st. Zampa sv.); Ciano C. 5 Turienzo 5,5
(21’st. Pascucci 5,5) Bernardo 5 (6′ st. Schetter 5 ). A disp.: Botticella, Pagano, Di Napoli, Orosz. All. Rossi
GELA (4-4-2): Nordi 6,5; Puccio 5,5 Porcaro 6,5 Cardinale 6 Piva 6; Bigazzi
6,5 (42’st. Aliperta sv.) Zaminga 5,5 Avvantaggiato 6 D’Anna 6; Docente 6,5 Cunzi 5,5 (31’st. Saani sv). A disp.: Maraglino, Scopelliti,Italiano, Rabbeni, Manfrè. All. Di Mauro
ARBITRO: Giorgetti di Cesena Guardalinee: Calò – Grillo
MARCATORI: 19′ st.Cipriani (C), 36′ st. Docente (G).
ESPULSO: 41’st. Schetter (C)
AMMONITI: Cipriani (C), Piva (G), Bacchiocchi (C),
NOTE: Osservato minuto di raccoglimento per il caporal maggiore Luca Sanna
deceduto in Afganistan. Spettatori 1.041 per un incasso di eur.11.0052. Angoli 9 a 3 per la Cavese. Rec.: pt.1′ st. 5′.

FOLIGNO-FOGGIA 2-1
FOLIGNO
(4-3-1-2): Rossini 6; Iacoponi 5,5 Merli Sala 6 Cusaro 6 Bassoli 6; Fondi 7 Castellazzi 6 Sciaudone 6 (29′ st Coresi 6) Cavagna 6,5; La Mantia 5 (1′ st Fedeli 6,5) Giacomelli 6. A disp.: Zandrini, Gregori, Fiorucci, Menchinella, Tomassini. All.: Giunti.
FOGGIA (4-3-3): Santarelli 6; Caccetta 5,5 (26′ st Palermo 6) Rigione 6 Romagnoli 6 Regini 6; Kone 6,5 Salamon 6 Laribi 6; Farias 6 Sau 6 Insigne 7. A
disp.: Ivanov, Iozzia, Burrai, Agostinone, Varga, Agodirin. All.: Zeman.
ARBITRO: Gavillucci di Lati¬na. Guardalinee: Pedrini e Romei.
MARCATORI: 29′ pt Insigne (Fg), 14′ st Fedeli (Fo), 18′ st Sciaudone (Fo,
rig.).
AMMONITI: Laribi (Fg), Salomon (Fg), Sau (Fg).
NOTE: spettatori paganti 1.017 (con 167 tifosi del Foggia), più 380 abbonati,
per un incasso globale di 10.416,86 euro. Prima della gara premiato Sciaudone per aver segnato a Viareggio il gol n. 3.000 nella storia del Foligno. In tribuna Novellino e Ripari. Al 45′ st allontanato il d.g. Cherubini (Fo) per proteste. Angoli: 7-7. Rec.: pt 2′, st 3′.

LUCCHESE-ANDRIA 1-1
LUCCHESE (4-3-1-2): Pennesi 6,5; Baldanzeddu 6,5, Lollini 6,5, Bertoli 6; Cardona 6, Piccinni 6,5, Galli 5,5 (16′ st. Bova -6); Grassi 7; Marotta 5,5, Biggi 5,5 (36′ st. Taddeucci -sv). A disp. Pardini, Bartoccini, Del Nero, Marasco, Marchetti. All. Indiani
ANDRIA (4-4-2): Spadavecchia 6,5; Fazio 6, Ceppitelli 6,5, Di Bari 6,5, Di Simone 7; Lacarra 6,5 (33′ st. Caturano sv.), Paolucci 6, Coletti 6,5, Anaclerio 5 (1′ st. Berretti – 5,5); Minesso 5 (1′ st. Carretta – 6), Statella 6. A disp. Palazzi, Nicolao, Sibilano, Pienotti. All. Papagni
ARBITRO: Ripa di Nocera Inferiore Guardalinee: Paglione e Bottegoni
MARCATORI: 37′ pt. Grassi (L), 3′ st. Di Simone (A).
AMMONITI: Paolucci (A), Bertoli (L), Bova (L).
NOTE: Pomeriggio di sole. Oltre 150 tifosi pugliesi in gradinata. Angoli 10 a 1 per la Lucchese. Rec. 1’pt 3’st. Spettatori 2.300 per un incasso di 17mila euro.

SIRACUSA – JUVE STABIA 1-1
SIRACUSA (4-2-3-1): Baiocco 6 Petta 6,5 (47′ st Giurdanella sv) Capocchiano 7,5 Spinelli 7 Moi 6 Ignoffo 7 Bongiovanni 6 (12′ st Mancosu 6) Abate 6 Cosa 6 Mancino 6 Giordano 6 (24′ st Corapi 6,5). A disp.: Fornoni, Provenzano, Di
Silvestro, Lucenti. All.: Ugolotti.
JUVE STABIA (3-4-3): Colombi 6,5 Fabbro 6 Pezzella 6,5 Cazzola 6 Mezzavilla 6 Scognamiglio 6 Di Cuonzo 6 Davì 6 Corona 7 (33′ st Raimondi sv), Ciotola 7 (9′
st Valtulina 6), Mbakogu 6,5 (46′ srt Marano sv). A disp.: Panico, Siragusa, Marano, Rizza, Tarantino. All.: Braglia.
ARBITRO: Santonocito di Abbiategrasso. Guardalinee: Orlandi e Giampetruzzi.
MARCATORI: 29′ pt Mbakogu (JS); 30′ st Spinelli (S).
AMMONITI: Cosa (S), Mbakogu (JS), Spinelli (S), Di Cuonzo (JS), Corapi (S).
NOTE: prima dell’inizio della gara osservato un minuto di raccoglimento per commemorare il militare italiano, Luca Sanna, caduto in Afghanistan. Spettatori: 2.359 (di cui 807 abbonati) per un incasso complessivo di 19.569 euro (compreso quota abbonati). Sugli spalti anche un centinaio di tifosi stabiesi “gemellati” da tempo con quelli del Siracusa. Angoli: 6-6. Rec.: pt 2′, st 5′.

 

LANCIANO-VIAREGGIO  rinviata per neve

PISA-TERNANA  posticipo di stasera (ore 20:45)

Related posts