Tutte 728×90
Tutte 728×90

Aquilanti e Fernandez subito in campo. Toscano prova il Cosenza giusto

Aquilanti e Fernandez subito in campo. Toscano prova il Cosenza giusto

Pomeriggio di allenamento serrato. Il tecnico ha dapprima preso in consegna la retroguardia, poi si è dedicato al centrocampo. Si è chiuso con una partitella.

fiore_fernandez_aquilanti

Fiore ed Aquilanti. Sullo sfondo
 l’argentino Fernandez

Sempre in attesa di un risvolto positivo per quanto riguarda la questione societaria, i Lupi questo pomeriggio, sono tornati sul campo di allenamento ed hanno svolto la consueta seduta in vista dell’impegno di domenica prossima al San Vito contro la Lucchese. Dopo gli arrivi di ieri di Scarlato, Cotroneo ed Evola, quest’oggi, si sono aggregati gli altri due nuovi acquisti Aquilanti e Fernandez. I due calciatori sono apparsi in buone condizioni e, con molta probabilità, mister Toscano ne utilizzerà almeno uno, dal primo minuto, per la gara contro i rossoneri. Per quanto riguarda gli altri nuovi già nella seduta di ieri hanno dimostrato di essere pronti all’esordio e la loro presenza nella formazione iniziale contro la Lucchese dovrebbe essere praticamente certa. Nella seduta odierna il gruppo è stato diviso in due parti. Da un lato hanno lavorato i difensori mentre dall’altra parte centrocampisti ed attaccanti. Mister Toscano, inizialmente, si è dedicato alla retroguardia impartendo lezioni sui movimenti da svolgere in fase di non possesso palla alternando il trio formato da Cotroneo, Scarlato e Thackray con quello Scarnato, Ungaro, Fernandez. Il trainer reggino, successivamente,  si è soffermato su centrocampisti ed attacccanti schierando in campo due formazioni e provando situazioni di gioco. La squadra, prima di andare sotto la doccia, ha disputato una partitella a campo ridotto. Durante la sgambatura è stata provata una sorta di formazione anti-Lucchese con Marino tra i pali; difesa a tre con Cotroneo, Scarlato e Thackray; centrocampo a cinque con Matteini, Aquilanti, Fiore S., Evola e Fiore A.; in avanti Biancolino ed Essabr. Non hanno, invece, partecipato alla seduta Giacomini, Rizzo e Musca. L’ex Rimini è rimasto fermo a causa delle verruche ma all’inizio della prossima settimana dovrebbe tornare ad allenarsi sul campo. Rizzo è ancora out per problemi fisici e ci vorrà ancora qualche settimana. Musca, invece, sta continuando il lavoro di recupero dopo il brutto infortunio al ginocchio.   (Antonello Greco)

Related posts