Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano mette sotto la difesa

Il Cosenza continua la preparazione in ottica Lucchese e il tecnico si sta dedicando con particolare attenzione alla retroguardia. Comunicato del Centro Coordinamento.

allecsfebbraio

Aquilanti durante l’allenamento odierno

Il Cosenza continua la preparazione in vista della delicata sfida casalinga contro la Lucchese. Mister Toscano, anche oggi, ha lavorato molto sul campo insistendo sulla fase difensiva e facendo svolgere ripetutamente determinati movimenti per far trovare un certo affiatamento tra Cotroneo, Scarlato e Thackray visto che i tre giocatori non hanno mai giocato insieme e sono i candidati a scendere in campo, dal primo minuto, contro i rossoneri. Il tecnico reggino, subito dopo, ha provato la probabile formazione di domenica inserendo a centrocampo Matteini, Evola, S. Fiore, Aquilanti e A. Fiore;  in avanti Biancolino ed Essabr facendo eseguire delle situazioni di gioco con passaggi brevi e sovrapposizioni con la finalità di arrivare facilmente agli undici metri e calciare in porta. Mister Toscano, prima di mandare tutti sotto la doccia, ha fatto disputare una partitella a campo ridotto. Non hanno partecipato alla seduta odierna Giacomini, Musca e Rizzo. Il primo è in via di guarigione e all’inizio della prossima settimana dovrebbe riaggregarsi ai compagni. Per quanto riguarda Musca e Rizzo ci vorrà ancora del tempo per smaltire i rispettivi infortuni. Da un paio di giorni, invece, si è arruolato al resto della squadra Ungaro che ha risolto completamente i guai fisici. I rossoblù domani pomeriggio si ritroveranno sul terreno di gioco del Sanvitino per svolgere la consueta seduta di allenamento.
“RAPIDA SOLUZIONE”. Il Centro Coordinamento Club, per mano del suo presidente Tonino Domma, ha emesso il seguente comunicato: “A seguito delle numerose notizie che sono riportate da giornali e mass-media relative alla crisi economica che investe la Società Cosenza Calcio 1914, il Centro Coordinamento Clubs “Cosenza Calcio 1914 Gigino Lupo 1987”, pur sempre restio ad entrare nel merito delle questioni inerenti le questioni societarie e dirigenziali, non può, allo stato attuale, rimanere estranea ed insensibile a quanto sta accadendo e che ha creato notevole disagio all’intera tifoseria rossoblù. Si chiede a chi, ancora oggi ritiene che il Cosenza Calcio sia patrimonio irrinunciabile per l’intera comunità sportiva cosentina, di stringersi attorno in modo concreto e fattivo alla attuale dirigenza che ha lanciato il grido d’allarme. L’accorato appello viene rivolto innanzitutto alle Istituzioni Provinciali e Comunali, quindi a tutto il mondo impenditoriale ed infine, a tutta la tifoseria affinché, già a partiredalla delicata partita domenicale, possa dare il proprio apporto in presenza e calore, così come ha sempre fatto anche nei momenti più difficili. Si chiede, infine, agli attuali dirigenti, visti i tempi strettissimi per far fronte alle immediate scadenze, di trovare un accordo definitivo tra loro per porre fine alla crisi e dare così certezza e serenità per il futuro. Si fa quindi appello al loro senso di responsabilità e di attaccamento ai colori sociali per superare ogni ostacolo“. (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it