Tutte 728×90
Tutte 728×90

Isocasa, altro acuto contro Napoli

Isocasa, altro acuto contro Napoli

A distanza di sette giorni è  di nuovo vittoria al PalaFerraro per i ragazzi dell’Isocasa Cosenza, che vincono contro il Julie News Napoli al termine di una partita sofferta, ma ricca di emozioni.

coach_carbone_isocasaqSi parte con Pate, Alesse, Ginefra, Bosco e Delli Carri per il Cosenza, e Serazzi, Davini, Bugno, Tammaro e Cervo per il Napoli. Subito a segno gli ospiti con Davini su assist di Bugno, ma non tarda ad arrivare la risposta di Cosenza con Gigi Delli Carri. Si vede subito che i partenopei sono in partita e sbagliano pochissimo, anche se per lo più si segna dalla lunetta. Al quinto minuto Pate porta in vantaggio il Cosenza (14 – 13), vantaggio che però durerà poco. Il primo quarto si chiude infatti con il punteggio di 20 a 28 per gli ospiti. Alla  ripresa del gioco il primo canestro (da tre punti) è di Mele, ma poi segnano Guzzo, Delli Carri e Ginefra (26 – 31 al 12′); si segna di meno rispetto ai primi dieci minuti, tanto che il parziale del quarto sarà 14 – 18, ma nel finale Mele e Luongo siglano un pesante +12 e si va all’intervallo lungo con il punteggio di 34 a 46. Quando si rientra in campo sembra di assistere ad un’altra partita. La zona difensiva dei rossoblu diventa praticamente invalicabile, gli ospiti non trovano più la via del canestro, cosa che invece riesce molto bene ai padroni di casa. Finalmente arriva la svolta del match, con un terzo periodo nettamente a favore dell’Isocasa, terzo periodo che diventa assolutamente decisivo per l’esito del match ( parziale del quarto : 23 – 5). In particolare, a cambiare le sorti della partita sono le bombe di Bosco e Pate che valgono il -5 al 26° (46-51) quando coach Licursi è costretto a ricorrere al time out. Alla ripresa, però, sono ancora i padroni di casa ad avere la meglio raggiungendo i partenopei a quota 51 (al 27°) con Bosco (3/3 dalla lunetta) e Delli Carri. Nonostante le sostituzioni, l’attacco degli ospiti non migliora, e a giudicare dall’andamento della partita, non migliora neanche la difesa: arrivano 6/6 dalla lunetta (Ginefra, Delli Carri, Bosco) per il 57-51 del 30′. L’ultimo quarto si apre con una tripla di Bosco, a cui risponde Orefice allo stesso modo ( a fine gara 4/6 dalla lunga distanza), e a seguire è capitan Pate con una bomba che porta il punteggio a 63 – 54. Bosco e Toselli provano ad allungare ulteriormente, portandosi sul +11, ma Tammaro non si da per vinto e realizza i canestri che portano il punteggio a 67 – 63. A cinque minuti dalla fine Delli Carri va in lunetta e anche stavolta realizza tutti i liberi (3); ma gli avversari non si arrendono e Orefice piazza un’altra tripla ( 70 – 66). Di nuovo viaggio in lunetta per Gigi Delli Carri che fa ancora 3/3 (chiuderà top scorer della serata con 28 punti personali). Dopo l’ottima percentuale ai tiri liberi, mette dentro altre due bombe di fila, che chiudono definitivamente la partita, togliendo ogni speranza agli avversari (79 – 72). Dopodichè si segna quasi solo dalla lunetta, Guzzo (2/2), Orefice (2/2) e Delli Carri ( 1/2), ma Orefice non si arrende e segna gli ultimi 5 punti per gli ospiti. L’ultima palla però è del Cosenza con Toselli che la mette dentro da sotto portando il punteggio a 86 – 80.

Isocasa CosenzaJulie News Napoli 86-80
(20-28; 34-46; 57-51)

Isocasa Cosenza: Pate 13, Alesse 4, Ginefra 7, Toselli 9, Bosco 19, Delli Carri 28, Guzzo 6, Spadafora, Dragojevic, Carbone n.e.  All: Carbone
Julie News Napoli: Serazzi 13, Davini 4, Bugno 3, Luongo 8, Orefice 18, Tammaro 18, Mele 10, Cervo 6, Maglione, Ragosta n.e. All: Licursi
Arbitri: Massimiliano D’Errico (TA) e Bernardino Dimonte (MT).
Usciti per 5 falli: Ginefra (Cosenza) e Tammaro (Napoli). 

Related posts