Tutte 728×90
Tutte 728×90

Scompare Natale Abate, lo sci lo piange

Scompare Natale Abate, lo sci lo piange

E’ stato il pioniere della disciplina invernale in Calabria, ha fondato diversi club tra Camigliatello e Lorica.

sciatore_1

Natale Abate non è  più tra noi. Questo nome suona familiare a molti cosentini e calabresi, che lo hanno conosciuto e che hanno condiviso con lui la passione per la montagna, per il mare e per lo sport in tutte le sue forme. Natalino, con questo diminutivo era simpaticamente conosciuto, ha avuto il merito di attirare l’attenzione sull’importanza degli sport invernali e sulle ricadute positive che ne potevano scaturire  per la valorizzazione turistica della Sila.

Fondatore di alcuni sci club, tra i quali quello di Camigliatello e di Lorica, è stato forse il pioniere dello sci, quando ancora era uno sport quasi sconosciuto nella nostra regione (parliamo dei primi anni 50). Natalino, senza impianti, con gli sci di legno in spalla, risaliva per le piste innevate, spesso dopo un interminabile viaggio con il trenino delle Calabro – Lucane, quando non decideva per una lunga maratona sulle sue gambe da campione. Professore di Educazione fisica nella scuola, e maestro di sci durante le settimane bianche, scolastiche e non, ha iniziato allo sci intere generazioni, appassionandole con la sua contagiosa vitalità e con un formidabile metodo di insegnamento. Seguace del noto adagio “mens sana in corpore sano”, praticava con assiduità anche altri sport, tra cui la pesca subacquea e il ciclismo. Caratterialmente estroverso e amico di tutti, era particolarmente apprezzato dai giovani che ne riconoscevano la maestria e la vitalità. Molti professionisti cosentini, leggendo queste righe, ricorderanno alcune giornate della loro adolescenza trascorse in allegria con questo “amico” che, punto di riferimento solido e affidabile, era sempre disponibile ad ascoltare, a consigliare e a spronare tutti coloro che si affidavano a lui. A noi piace ricordarlo non sofferente, come la malattia lo aveva reso negli ultimi anni, ma come Natalino che, leggero ed elegante, volava sui suoi sci su quelle piste tanto amate.  

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it