Tutte 728×90
Tutte 728×90

Anticipi: vittorie esterne per Lucchese e Foggia

Anticipi: vittorie esterne per Lucchese e Foggia

La formazione di Indiani espugna clamorosamente 2-1 il Flaminio battendo l’Atletico Roma. Spettacolo-Zeman a valanga sul Viareggio: il finale recita 0-4!

foggia-luccheseIl Foggia di Zeman ne fa quattro al Viareggio e dopo tanto tempo torna a vincere lontano dallo Zaccheria. Primo tempo avaro di situazioni pericolose, eccezion fatta per la punizione di Insigne al 39′ deviata in angolo da Pinsoglio. La seconda frazione, invece, è un continuo di fuochi pirotecnici da parte dei satanelli. La pressione offensiva dei rossoneri trova il suo compimento al 17′ con Sau, che ribatte in rete da pochi passi una conclusione di Insigne inizialmente respinta da Pinsoglio, nata da una bella triangolazione da tra i due. Il Viareggio non ha nemmeno il tempo di rendersi conto di quanto stia succedendo che al 20′ viene punito nuovamente, stavolta da un colpo di testa di Salomon: cross dalla destra di Burrai, sponda aerea di Romagnoli ed il gigante mediano sigla il 2-0. Le zebre non ci sono più ed il Foggia fa accademia, fino agli altri due colpi finali, con Agodirin al 43′, destro fulminante su scarico di Farias, e con Kone al 46′, su cross basso ancora di Farias che chiude il match sul punteggio di 4-0. Nell’altro anticipo a sorpresa Lucchese espugna il flaminio battendo l’Atletico Roma per 2-1. Parte forte, però, l’Atletico Roma, che dopo soli due minuti va vicino al gol con un sinistro di Caputo, che da calcio piazzato sfiora il palo alla destra di Pennesi. All’8’ l’Atletico passa in vantaggio: Franchini scatta sul filo del fuorigioco, si invola in area e prova il tiro; Pennesi devia, ma non può nulla sul tap-in di Ciofani, che fissa il punteggio sull’1-0. La Lucchese a questo punto prova a reagire senza però creare pericoli alla porta difesa da Ambrosi. Non accade praticamente più nulla fino al 47’, quando il giudice di gara manda tutti negli spogliatoi sul parziale di 1-0 a favore dell’Atletico Roma. Il secondo tempo è inizialmente spumeggiante, con un’occasione per parte già nelle prime battute. Dopo una fase di stallo, al 76’ tornano a farsi pericolosi i padroni di casa con un destro di Mazzarani che trova l’ottima risposta di Pennesi. All’82’ arriva la svolta della gara, Padella atterra in area un avversario e l’arbitro comanda la massima punizione. Dal dischetto va Grassi che insacca e firma la rete che vale l’1-1. La confusione regna fra i capitolini e la Lucchese ne approfitta: all’87’ bomber Marotta sfrutta un angolo di Grassi e di testa mette dentro, approfittando anche di un’uscita a vuoto del numero uno Ambrosi. La reazione degli uomini di Incocciati non porta frutti e il match termina dopo quattro minuti di recupero sul risultato finale di 2-1 a favore della Lucchese. (co. ch)

 

ATLETICO ROMA – LUCCHESE 1-2

ATLETICO ROMA (4-2-3-1): Ambrosi; Angeletti, Doudou, Padella, Tombesi; Miglietta (89’ Chiaretti), Baronio; Mazzarani, Caputo, Franchini (56’ Mazzeo); Ciofani. A disposizione: Previti, Pelagias, Proia, Romondini, Chiappara. Allenatore: Incocciati.
LUCCHESE (4-3-1-2): Pennesi; Baldanzeddu (46’ Del Nero) (75’ Hemmy), Lollini, Bertoli, Pezzi; Piccinni, Cardona (60’ Pani), Carloto; Grassi; Crocetti, Marotta. A disposizione: Pardini, Bova, Galli, Taddeucci. Allenatore: Indiani.
ARBITRO: Sig. Matteo Bergher di Rovigo.
MARCATORI: 8′ Ciofani (AR), 83′ rig. Grassi (L), 85′ Marotta (L).
NOTE: Presenti circa 400 spettatori, dei quali una cinquantina sistemati nel settore ospiti. Incasso non comunicato. Recupero: primo tempo 2′, secondo tempo 4′. Ammoniti: Cardona (L), Del Nero (L), Padella (AR). Angoli: 5-5.

 

VIAREGGIO – FOGGIA 0-4

VIAREGGIO (4-4-2): Pinsoglio; Brighenti, Fiale, Massoni, Bertolucci; Cristiani (21′ st Calamai), Pizza, Castiglia, Taormina (28′ st Kras); Bocalon, Marolda (28′ st D’Onofrio). (Merlano, De Paola, Silvestri, D’Antoni). All. Scienza.
FOGGIA (4-3-3): Ivanov; Candrina, Romagnoli, Iozzia (33′ pt Rigione), Regini; Burrai (25′ st Kone), Salamon, Laribi; Farias, Sau (31′ st Agodirin), Insigne. (Santarelli, Torta, Agostinone, Varga). All. Zeman.
ARBITRO: Giallanza di Catania. Assistenti: Perrone di Modena e Ricci di Reggio Emilia.
MARCATORI: 17′ st Sau, 20′ st Salamon, 43′ st Agodirin, 46′ st Kone
NOTE: 1000 spettatori circa. Ammoniti Brighenti, Castiglia, Malacarne (Viareggio), Burrai, Regini (Foggia). Angoli 2-7. Recuperi 3′ pt, 5′ st.

Related posts