Tutte 728×90
Tutte 728×90

Funari nuovo amministratore unico: “Una carica che mi inorgoglisce”

Funari nuovo amministratore unico: “Una carica che mi inorgoglisce”

L’assemblea dei soci questa mattina è andata secondo i programmi con le dimissioni del vecchio Consiglio d’amministrazione. Il nuovo proprietario annuncia: “Lunedì spiegherò come intendo procedere. Farò tutto alla luce del sole”.

funari_con_il_notaio

Funari con il notaio Scornajenghi

Eugenio Funari è ufficialmente il nuovo amministratore unico del Cosenza 1914. Lo ha stabilito questa mattina l’assemblea dei soci che si è tenuta a partire dalle 11,30 nei locali dello Store rossoblù, sede della società . Funari, dopo aver perfezionato nei giorni scorsi il passaggio di quote della famiglia Pagliuso e anche di quelle ancora intestata alla Fata Srl di Carnevale (per un totale di circa l’88%), ha così completato l’iter che lo ha condotto al vertice del club. Il vecchio Consiglio d’amministrazione ha rassegnato le proprie dimissioni decadendo immediatamente in modo da permettere la nuova elezione. Funari ha preteso che ogni passaggio fosse verbalizzato dal notaio Alessio Scornajenghi, anche se la legge non lo imponeva. Una volta conclusi i lavori, si è concesso brevemente ai taccuini e ai microfoni degli addetti ai lavori. “Per me è un onore poter occupare questa carica – ha detto – Oggi abbiamo semplicemente ratificato quanto era già stato deciso nei giorni scorsi e non c’è stato nessun intoppo. Abbiamo confermato il collegio sindacale che reputo composto da egregi professionisti. Lunedì mattina (conferenza prevista con i giornalisti, con i tifosi l’incontro avverrà nel pomeriggio, ndr) spiegherò nei dettagli come intendo procedere d’ora in poi. Porterò con me anche una lavagnetta dove non disegnerò schemi di gioco, non ne sarei capace, ma i numeri di cui è composto il mio piano finanziario. I nomi degli imprenditori? Oggi non ne farò neanche uno, ma di ogni passo che compirò sarà informata l’intera cittadinanza. Ripeto: ogni cosa riguardante il Cosenza Calcio 1914 diventerà di dominio pubblico”.  (cosenzachannel.it) 

Related posts