Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cotroneo: “Il pari è da accogliere postivamente”

Cotroneo: “Il pari è da accogliere postivamente”

“L’obiettivo del Cosenza è preservare la categoria e la squadra ha dimostrato di avere i mezzi tecnici e caratteriali per far bene. Bisogna lottare in ogni gara”.

cotroneo_col_barletta

Cotroneo, arcigno centrale (foto mannarino)

E’ un pareggio giusto quello maturato al San Vito fra un Barletta che ha provato a fare la partita ed un Cosenza granitico in difesa e in gara fino al novantesimo. La retroguardia rossoblù si è ben comportata, respingendo le offensive di Bellomo e soci che hanno costruito tanto ma hanno spesso trovato un muro davanti a De Luca. A guidare il pacchetto arretrato è stato Paolo Cotroneo, un gigante nei novanta minuti di questo pomeriggio. Ecco le sue prime parole nel post partita. “Siamo contenti perché per come si era messa la gara è arrivato un risultato positivo. Abbiamo guadagnato un punto che smuove la classifica e ci dà morale anche perché il pari è frutto del lavoro di un collettivo che ci ha creduto fino alla fine”. Ed è proprio questa la mentalità giusta in un momento in cui bisogna fare i conti con tanti problemi. Cotroneo ha fiducia nel gruppo. “Al mio arrivo in città ho trovato dei calciatori fortemente condizionati dalle vicissitudini societarie. Ora il dottor Funari ha messo tante cose al proprio posto ed è chiaro che noi tutti riusciamo a giocare con più serenità. I frutti si vedono e bisogna fare i complimenti ad un gruppo che in una situazione diversa avrebbe indubbiamente lottato con ambizioni diverse”. Poi il difensore ritorna sul match. “Sapevamo che era fondamentale partire da una difesa rocciosa perché se non prendi gol, il risultato minimo è il pareggio. Abbiamo concesso poco e dispiace per la distrazione sul vantaggio di Innocenti. Poi dietro abbiamo chiuso tutti i varchi e la squadra ha iniziato a giocare un buon calcio raccogliendo un pari giusto. Fino ad ora dietro sta andando bene e siamo felici perché ci stiamo amalgamando trovando i giusti meccanismi. Sono convinto che ci siano i mezzi per centrare la salvezza”. Chiusura dedicata all’obiettivo ormai ampiamente dichiarato dai rossoblù. “Il mio pensiero, come quello di tutti i ragazzi nello spogliatoio è uno solo. Lottare in ogni gara fino al novantesimo per questa maglia e salvare un bene prezioso per la città”. (Francesco Palermo)

Related posts