Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, domani la ripresa degli allenamenti

Cosenza, domani la ripresa degli allenamenti

Da domani De Rosa preparerà la delicata trasferta di Benevento. Biancolino tornerà a far parte del gruppo. In seno alla tifoseria lutto per la scomparsa di Piero Romeo.

biancolino_giacomini_2Riprenderanno domani gli allenamenti del Cosenza che dopo il pareggio del San Vito contro il Barletta, dovrà pensare all’incontro di lunedì contro il Benevento. La rete di Essabr, fortemente voluta dai rossoblù, rappresenta indubbiamente una bella iniezione di fiducia in uno spogliatoio che ha voglia di archiviare positivamente una stagione disgraziata. Intanto l’amministratore unico Funari ha spiegato i progetti che dovrebbero traghettare il Cosenza in buone acque ma Gigi De Rosa pensa al campo e ad una classifica che dopo gli ultimi pareggi, comunque positivi, non sorride ai lupi silani. Il tecnico ripartirà senza dubbio da alcuni fattori che domenica al San Vito hanno dato buone indicazioni. De Luca, dopo lo svarione contro la Lucchese, è tornato ad essere decisivo fra i pali e con lui tutta la difesa ha garantito una gran bella prestazione. In fase offensiva chiaramente qualcosa manca. Contro il Pisa sono andati in gol un difensore ed un centrocampista e contro il Barletta il gol è nato da una invenzione di Matteini, spostato in avanti per far fronte all’emergenza. L’allenatore dei lupi però, può finalmente sorridere perché è pace fatta fra la società e Raffaele Biancolino che da domani si aggregherà al gruppo e potrebbe già trovare il suo posto al centro dell’attacco contro gli stregoni irpini. Ci sarà da lavorare e sicuramente da soffrire ancora per una squadra che affronterà una delle compagini candidate al salto di categoria. Ciò che preoccupa di più, e De Rosa lo ha ribadito a più riprese, è la condizione atletica del gruppo che ancora non è al top dopo gli innesti dei nuovi arrivi e le vicende societarie che nei mesi passati hanno spesso condizionato il programma degli allenamenti. In tal senso già domani si lavorerà per mantenere la testa e soprattutto le gambe ben salde sul terreno di gioco, in attesa di una gara che potrebbe con un risultato positivo, cambiare il volto del cammino dei lupi. Intanto la città piange Piero Romeo. Lo storico fondatore degli ultrà rossoblù sarà ricordato questa mattina presso la chiesa di Cristo Re. (Francesco Palermo)

Related posts