Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il punto dopo la 25° giornata di LP1-B

In attesa del posticipo di questa sera è la Nocerina ad essere ancora protagonista del campionato battendo l’Atletico Roma. In coda bene il Pisa. Ecco i tabellini.

nocerina-cavese

Catania è andato ancora in gol

La venticinquesima giornata di Lega Pro Prima Divisone girone B vede ancora una volta protagonista la capolista Nocerina. I ragazzi di Auteri, infatti, continuano a stupire conquistando l’ennesimo successo, questa volta contro l’Atletico Roma che, invece, incassa la quinta sconfitta consecutiva. I molossi, con questi tre punti, salgono a quota 58 in classifica aumentando, così, a 15 i punti di vantaggio sul Benevento che, però, dovrà giocare questa sera contro il Cosenza. Colpaccio della Juve Stabia che vince sul terreno di gioco del Viareggio salendo al terzo posto a sole due lunghezze dagli stregoni. Il Foggia, invece, tra le mura amiche non riesce ad andare oltre il pari contro un Gela che ha disputato un’ottima gara rischiando addirittura di portare a casa l’intera posta in palio. Successo fondamentale per il Taranto che espugna il rettangolo verde della Lucchese grazie ad un gol nei minuti iniziali di Sy. Taranto che, con questa vittoria, consolida la quinta posizione in classifica allungando di due lunghezze sui ragazzi di Zeman. Per quanto riguarda le zone basse della graduatoria da segnalare la vittoria del Pisa in extremis sul campo della Cavese. Tre punti pesantissimi per i toscani che, così, agganciano ben tre squadre a quota 26 punti. Successi importanti anche per Barletta e Lanciano rispettivamente contro Siracusa e Andria. Finisce, invece, a reti bianche la sfida salvezza tra Foligno e Ternana. Ecco tutti i tabellini:

LANCIANO (3-4-3): Chiodini; Antonioli,  Romito. Amenta: Colombaretti, Di Cecco, Sacilotto, Mammarella; Zeytulaev (44′ Artistico ),  Di Gennaro (88′ Colussi ), Titone (85′ D’Aversa ). A disp.: Aridità, Improta, Vastola, Tama’si. All.: Camplone
ANDRIA ( 4-4-2): Spadavecchia; Fazio, Sibilano, Di Bari, Nicolao (85′ Moro); Statella, Coletti (65′ Anaclerio), Paolucci,  Doumbia (69′ Minesso); Berretti, Del Core. A disp.: Palazzi , Pierotti, Evangelisti, Di Simone. All.: Papagni
ARBITRO: Aureliano di Bologna
MARCATORE: 26′ Di Gennaro (L) (rig.)
NOTE: spettatori 1500 circa.(in curva nord 300 tifosi ospiti). Amm: Doumbia (A),Titone (L), Paolucci (A),Coletti (A),Spadavecchia. Angoli: 5-0 per il Lanciano. Rec.: 1′ pt, 6′ st.

VIAREGGIO (4-3-3): Pinsoglio; Brighenti, Massoni, Fiale, Bertolucci; Pizza, Castiglia, Taormina; Cristiani (31’st Luppi), Bocalon (14’st D’Onofrio), Marolda. A disposizione: Merlano, De Paola, Martina, Kras, Visone. All. Giuseppe Scienza.
JUVE STABIA (3-4-3): Colombi; Fabbro, Maury, Scognamiglio; Dicuonzo, Mezavilla, Danucci, Dianda; Corona (17’st Tarantino), Ciotola (5’st Mbakogu), Albadoro (35’st Pezzella).A disposizione: Fumagalli, Maury, Davì, Marano. All.Piero Braglia.
ARBITRO: Brasi di Seregno
MARCATORI: 29′ st Albadoro, 45′ st Tarantino (JS)
NOTE: Giornata di pioggia ( temperatura 6° gradi ) terreno leggermente sconnesso. Ammoniti: 40’st D’Onofrio (VI). Spettatori abbonati nr.550, circa 50 i tifosi a seguito delle vespe. Calci d’angolo : 3-4. Recupero : 0′ pt, 4′ st. 

NOCERINA: (3-4-3): Gori, Scalise, Di Maio, De Franco, Nigro, De Liguori, Catania (35′ st Petrilli), Bruno, Castaldo (41′ st Ripa), Negro, (22′ st Cavallaro) Bolzan. Adisp.: Amabile, Pomante, Marsili, Galizia. All. Auteri
ATLETICO ROMA (4-3-3): Ambrosi, Angeletti, Tombesi (41′ st Mazzeo), Romondini (27′ st Baronio), Doudou, Padella, Esposito, Mazzarani, Ciofani, Chiappara (27′ st Caputo), Franchini. A disp.: Previti, Pelagias, Miglietta Chiaretti. All. Incocciati
ARBITRO: Abbattista di Molfetta
MARCATORI: 27′ pt De Liguori (N), 45′ pt Franchini (AR), 12′ st Catania (N)
NOTE: Spettatori 8000 circa. Ammoniti: Scalise (N), Tombesi (AR), Esposito (AR), Di Maio (N), Nigro (N), Cavallaro (N). Recuperi: 1′ pt, 4′ st; Angoli: 5-1

FOGGIA (4-3-3): Ivanov, Candrina (70′ Agodirin), Tomi, Salamon, Rigione (63′ Torta), Romagnoli, Farias, Kone (82′ Agostinone), Sau, Laribi, Insigne.
A disposizione: Santarelli, Caccetta, Varga, Palermo. Allenatore: Zeman.
GELA (4-4-2): Nordi, Petrassi, Aliperta, Porcaro, Giardina, Cardinale, Scopelliti, Zaminga, Docente, Cunzi, D’Anna. A disposizione: Maraglino, Italiano, Piano, Crivello, Avantaggiato, Saany. Allenatore: Ammirata.
ARBITRO: Daniele Bindoni di Venezia
MARCATORI: 10´ Sau, 25´ Cunzi (G), 51´ D´Anna (G), 86´ Sau
NOTE: Giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni. Spettatori 5.002 per un incasso di € 73.806 (rateo abbonati più paganti).  Espulsi: Al 90´ Candrina (F) e D´Anna (G) per proteste. Ammoniti: Rigione, Kone, Tomi, Torta (F); Zaminga, Giardina, Cunzi, Aliperta (G). Angoli 6-0. Recupero 2´ pt; 5´ st.

CAVESE (4-4-2): Pane 6; Ciano M.5 Cipriani 5.5 Pagano 5 Sirignano 5 Piscitelli 5.5 (22′ st. Citro 5), Alfano 5, D’Amico 5 (30′ st. Turienzo 5), Schetter 6.5; Ciano C. 6 Del Sorbo 5.5 (14′ st. Bernardo 5). A disp.: Botticella, D’Orsi, Bacchiocchi, Citro, Di Napoli. All. Melotti
PISA (4-4-2): Pugliesi 7; Calori 5.5 Raimondi 6 Anselmi 6 (37′ Stendardo sv.) Gimmelli 5; Ilari 5.5 (16′ st. Pedro 5.5), Obodo 5.5 Passiglia 6 Favasuli 5.5; Guidone 6 Mosciaro 5.5 (44′ st. Ton sv.). A disp.: Lanni, Sereni, Reccolani, Forte. All. Pagliari D.
ARBITRO: Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto
MARCATORI: 42′ st. Guidone
NOTE: Spettatori 1.510 per un incasso di eur.13.796. Amm: Ciano C. (C), Anselmi (P), D’Amico (C), Obodo (P), Calori (P), Raimondi (P), Cipriani (C). Angoli 7-1 per la Cavese. Rec.: pt.1′ st. 7′.

BARLETTA (4-3-3): Gabrieli; Galeoto, Ischia, Lucioni, Bruno; Simoncelli, Zappacosta (89′ Frezza), Guerri; Cerone (63′ Geroni), Innocenti (83′ Infantino), Rana. In panchina: Tesoniero, Agnelli, Maino, Margiotta. All. Cari
SIRACUSA (4-2-3-1): Baiocco; Lucenti, Pepe, Ignoffo, Pasqualini; Spinelli, Giordano (76′ Desideri); Bufalino (56′ Koffi), Mancosu, Abate; Cosa (56′ Corapi). In panchina: Fornoni, Provenzano, Di Silvestro, Giurdanella. All. Ugolotti
ARBITRO: Giorgetti di Cesena
MARCATORI: 22′ Cerone (BAR)
NOTE: spettatori 1.700 circa di cui una trentina di Siracusa. Espulso: al 35′ st Spinelli (S) per doppia ammonizione. Angoli: 5 – 4 per il Siracusa. Rec.. pt 1′, st 5′.

LUCCHESE (4-3-1-2): Pennesi; Marchetti (27′st Hemmy), Lollini, Bertoli, Pezzi; Piccinni, Cardona (7′st Pani), Carloto (37′st Taddeucci); Grassi; Marotta, Crocetti. A disp.: Pardini, Bova, Del Nero, Galli. All.: Indiani.
TARANTO (3-4-1-2): Bremec; Sosa, Coly, Prosperi (37′st Cutrupi); Antonazzo, Di Deo, Pensalfini (21′st Branzani), Garufo; Chiaretti; Girardi (40′st Guazzo), Sy. A disp.: Barasso, Panarelli, Di Dio, Rantier. All.: Dionigi.
ARBITRO: Giuseppe Sguizzato di Verona.
MARCATORE: 1′ Sy
NOTE: Spettatori circ 2500. Espulsi: Marotta (L) per somma di ammonizioni Ammoniti: Prosperi, Antonazzo, Pensalfini, Sy, Chiaretti, Cutrupi (Ta), Marotta, Marchetti (Lu), Corner: 5-6. Recupero: pt 2′; st 5′

FOLIGNO (4-3-1-2): Rossini 6; Iacoponi 6.5 Cusaro 6 Giovannini 7 Bassoli 6.5; Menchinella 5.5 (27′ st Coresi 6) Castellazzi 6 (9′ st  Papa 5.5) Fedeli 6; Sciaudone 6; Moro 6 (14′ st Luparini 6) Cavagna 6.5. A disp.: Zandrini, Gregori, Merli Sala, La Mantia. All.: Giunti.
TERNANA (4-4-2): Visi 7; Quondamatteo 5.5 Borghetti 6 Fanucci sv (11′ pt Bizzarri 5.5) Imburgia 6; Noviello 5 (38′ st Lacheheb sv) Nitride 5.5 Arrigoni 5.5 Piva 5; Tozzi Borsoi 6 Senigaglia 5 (22′ st Tavares 5.5). A disp.: Cunzi, Grieco, Cejas, Fusciello. All.: Giordano.
ARBITRO: Bolano di Livorno
NOTE: spettatori 2.000 circa (spettatori paganti non comunicati). In tribuna il presidente della Lega Pro, Mario Macalli e il direttore generale Francesco Ghirelli. Espulsi 47′ st Cejas (T) per proteste dalla panchina. Amm: Rossini (F), Noviello (T), Moro (F), Bizzarri (T), Cusaro (F), Luparini (F). Angoli: 8-5 per il Foligno. Recupero: pt 4′, st 6′..

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it