Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, si ferma anche Aquilanti

Cosenza, si ferma anche Aquilanti
Il centrocampista rossoblù non ha sostenuto l’allenamento pomeridiano perché affaticato. Sempre assente il capitano Fiore e la punta Biancolino. Si insiste sull’atletica.

allenamento3

Altra doppia razione per la truppa di Gigi De Rosa nella giornata odierna. La squadra rossoblù si sta sottoponendo al richiamo di preparazione che dovrebbe consentirle di affrontare il rush finale con un po’ più di birra nelle gambe, cosa fondamentale qualora i Lupi restassero coinvolti nella lotteria dei playout. Il giorno dopo la nuova sanzione di 4.500 euro comminata al club per il mancato deposito di documentazione contabile presso gli Organi federali competenti e la conseguente squalifica di altri 27 giorni, patteggiata, infilitta a Carnevale e Iannucci), al Sanvitino tengono banco sempre gli incontri che Funari e Bruni stanno portando avanti, ma sul rettangolo verde la truppa è concentrata solo sul calcio giocato. Ancora fermi Stefano Fiore a causa della botta ricevuta nel posticipo di lunedì al piede e Biancolino per il fastidio muscolare che già ieri lo aveva tenuto lontano dal campo. Come se non bastasse per Cotroneo i medici hanno scelto una soluzione che non comportasse rischio, una seduta in palestra, mentre per Scarlato la ricaduta potrebbe compromettere la sua presenza con la Nocerina. Nel frattempo anche Aquilanti è stato tenuto a riposo a causa di un affaticamente, mentre Musca è tornato in gruppo. La sessione si è sviluppata seguendo prima un’esercitazione con la palla stile rugby e poi con qualche approfondimento tattico. Nel mezzo tutti i calciatori a disposizione sono stati presi in consegna dal professor Pincente. (co. ch.)

Related posts