Tutte 728×90
Tutte 728×90

C1, il Citrarum si riprende la vetta

I tirrenci però devono attendere il recupero della gara del Melito che sabato è caduto clamorosamente con la Lazzarese. Si rialza il Città di Rende, male l’Odissea 2000.

foto_generica

Una giornata apparentemente tranquilla si rivela invece clamorosa, in virtù della straordinaria impresa della Lazzarese, che ha incredibilmente travolto per 7-3 l’oramai ex capolista Futsal Melito, caduta inspiegabilmente sotto i colpi dei padroni di casa apparsi più vivi che mai. Il Citrarum ne approfitta battendo la Gallinese in trasferta, mentre il Parrilla&De Luca Mirto viene frenato dal Fabrizio. Il Citrarum espugna il Palabombonera di Gallina per 3-6 isolandosi al primo posto

in classifica, in attesa che il Futsal Melito recuperi il match col Fabrizio. La squadra di Stancati parte a rilento subendo la verve dei padroni di casa che passano in vantaggio con Costantino. La reazione degli ospiti non s fa attendere ed arriva in rapida successione le due reti di Ferraro che ribaltano la situazione.
Nella ripresa immediato arriva  il pari di Praticò. I tirrenici però riprendono in mano le redini del match e vanno a segno in rapida sequenza con Ferraro, Pellegrini, Stancati e Ferraro che archiviano di fatto la gara. Nel finale la rete del 3-6 di Cilione. Finisce in parità il derby dell’alto Ionio cosentino, tra il Fabrizio ed il Parrilla&De Luca Mirto. Rammarico in casa mirtese per essere stati raggiunti nel finale, dopo essere stati sullo 0-2. Il Città di Rende vince contro l’Atletico Catanzaro al termine di una partita molto divertente e giocata a buon ritmo da tutte e due le squadre. Parte bene l’Atletico Catanzaro che si porta in vantaggio con Mardente che incrocia bene sul secondo palo. Dopo cinque minuti arriva il pari di Perri, che appoggia in rete un pallone di Cipolla Francesco, che aveva saltato Patruno in uscita. Lo stesso Francesco Cipolla dopo alcuni minuti trova la rete del vantaggio infilando una ribattuta di Patruno su tiro di Fabio Cipolla. La terza rete locale la segna De Luca, al suo primo centro stagionale. Nella ripresa pronti via e il Città di rende segna il 4-1 con Perri. I giallorossi hanno un impennata d’orgoglio e si rifanno sotto prima grazie ad una splendida punizione di Lanciano, e dopo qualche minuto con Celia. I padroni di casa però rispondono subito andando in rete altre due volte con Cipolla Francesco e dopo alcuni minuti trova la rete del vantaggio infilando una ribattuta di Patruno su tiro di Fabio Cipolla. La terza rete locale la segna De Luca, al suo primo centro stagionale. Nella ripresa pronti via e il Città di rende segna il 4-1 con Perri. I giallorossi hanno un impennata d’orgoglio e si rifanno sotto prima grazie ad una splendida punizione di Lanciano, e dopo qualche minuto con Celia. I padroni di casa però rispondono subito andando in rete altre due volte con Cipolla Francesco e Salerno. La rete del definitivo 6-4 la sigla ancora Celia. Il 3 Store Locri batte nettamente l’Odissea 2000 allontanandosi notevolmente dalla zona play out. La squadra di casa parte subito forte e trova la rete del vantaggio dopo pochi minuti grazie a Gimondo. I rossanesi provano a pareggiare il conto, ma sprecano tre limpide occasioni a tu per tu con il portiere. Il raddoppio locale arriva allo scadere di prima frazione e lo segna Franco su tiro libero. Nella ripresa Sapia prova a riportare sotto i suoi segnando la rete del momentaneo 2 -1, ma i locali spengono le speranze dei gialloblù andando a segno con Gnisci ed Errigo  che regalano tre punti d’oro alla squadra di Alia. L’Odissea 2000 ha pagato la giornata non brillante di Rocha. Rinviata Kroton-Oratorio San Francesco.

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it