Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rosa carica il gruppo: “Sarà una battaglia”

De Rosa carica il gruppo:  “Sarà una battaglia”
L’allenatore non ha dubbi: “Da qui al 5 Maggio sarà come giocare una lunga serie di finali. Loro hanno il morale alto, ma noi dobbiamo a tutti i costi fare risultato. Non abbiamo scelta”.

derosa-sito

Gigi De Rosa è atteso dalla dura sfida con la Nocerina di Auteri (foto rosito)

Mancano pochi giorni alla sfida fra il Cosenza e una Nocerina che viaggia a gonfie vele in campionato. La squadra di Gaetano Auteri sta inanellando una lunga serie di risultati positivi e la cadetteria per i rossoneri, è un sogno che sta praticamente diventando realtà. La prossima tappa, al san Vito, però, li vedrà ospiti di una compagine che ha bisogno di punti pesanti in chiave salvezza, ragion per cui la sfida si preannuncia emozionante.

Gigi De Rosa non ci sta a fare da sparring partner. “Sappiamo bene che questa sarà una gara importantissima per il nostro cammino ma da qui in poi saranno tutte delle finali. Loro verranno qui per vincere e mettere un altro mattoncino nella corsa promozione ma sanno bene che troveranno una squadra ferita e pronta a tutto per fare risultato. Abbiamo grosse motivazioni anche noi e sono convinto che la gara di domenica sarà una battaglia. Siamo consapevoli di affrontare un collettivo che va a mille spinto dall’entusiasmo e dai risultati positivi raccolti fino ad ora ma io ho una squadra tosta che sa stringere i denti e dare il massimo in match così delicati”. Carica il gruppo mister De Rosa che spiega il lavoro da fare con i calciatori per preparare al meglio la sfida. “Nell’ultima settimana abbiamo curato diversi aspetti. Ci siamo allenati sul possesso palla, sulla pressione agli avversari e sull’uno contro uno. E’ importante però tenere alto il morale ed il mio compito in tal senso è infondere fiducia ad un gruppo che da qui al termine del campionato dovrà lottare con grinta e caparbietà”. Poi arriva qualche indicazione sull’undici che affronterà i molossi. “Contro il Benevento avevo la necessità di cambiare modulo ma torneremo alla difesa a tre che da ottime garanzie. Stiamo valutando diverse situazioni monitorando la condizione dei giocatori acciaccati. In porta ancora non ho scelto perché ho dato piena fiducia ad un professionista serio come Di Leo e solo venerdì parleremo per capire chi ha maggiori possibilità di scendere in campo. De Luca ha pagato qualche errore ed è stato contestato. E’ vero che in alcune occasioni ha sbagliato ma va anche detto che in tante partite ha fatto davvero bene. Se qualcuno lo ha fischiato al rientro da Benevento non può che fargli bene perché è un giovane e per crescere ha bisogno di superare anche i momenti delicati. Marino invece si sta allenando bene ed è un estremo difensore affidabile che ha anche partite di Serie B alle spalle. Vedremo”. Chiusura con un ultimo invito alla squadra. “Per noi una vittoria potrebbe valere oro. Non solo per i tre punti ma anche perché in questo rush finale è fondamentale tenere alto il morale e capire che siamo un gruppo assolutamente in grado di uscire subito dalle zone basse della classifica”. (Francesco Palermo)

Related posts