Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, infermeria piena

Cosenza, infermeria piena

Biancolino e Aquilanti lavorano a parte, mentre Adriano Fiore è sempre out. Intanto il club ha diffuso un comunicato di risposta a quello emesso dal portavoce del Sindaco Perugini.

allenanemntocs_sito

Gigi De Rosa prova una serie di soluzioni. Qui Degano palla al piede (foto rosito)

Prima di parlare del lavoro svolto dalla squadra nella doppia seduta di oggi è doveroso soffermarsi sull’infermeria. Biancolino, Aquilanti e Musca hanno lavorato a parte insieme al professor Pincente. Il pitone ha accusato un affaticamento ma, dovrebbe riaggregarsi subito al gruppo. Aquilanti soffre di un problema al flessore però lo staff medico sta cercando di recuperarlo in tempo per la sfida contro la Nocerina vista l’emergenza a centrocampo. Musca, invece, sta continuando il programma di recupero e non sarà disponibile per la sfida di domenica. Chi invece non si è allenato, ed era in borghese ad osservare i compagni che sudavano sul campo, è stato Adriano Fiore. Il centrocampista rossoblù ha ancora il ginocchio molto gonfio ed è in forte dubbio per la gara contro i rossoneri. L’ex Brindisi, però, farà di tutto per esserci perché ci tiene particolarmente a dare il suo contributo in questo momento delicato. Per quanto riguarda la doppia seduta, in mattinata il gruppo ha lavorato molto sulla parte atletica. Nel pomeriggio, invece, mister De Rosa ha fatto svolgere una sessione tattica insistendo molto sui movimenti da svolgere con e senza palla. I rossoblù domani si ritroveranno al San Vito per disputare la partitella infrasettimanale, probabilmente con la Berretti, per provare l’undici anti-Nocerina.
SOCIETA’. Inantanto il club ha inteso rispondere al comunicato emesso dal sindaco Peurgini nel pomeriggio. “La dirigenza del Cosenza Calcio 1914, appreso delle assenze di alcuni rappresentanti delle locali istituzioni per impegni già assunti, nonché dell’impossibilità di valersi di tali presenze per costituire un tavolo istituzionale di confronto sull’attuale momento societario del Cosenza Calcio 1914, comunica che l’incontro con i vertici degli enti locali e dei più importanti ordini professionali e di categoria si terrà a stretto giro e secondo quanto richiamato nella nota stampa del Comune di Cosenza. Da questa si apprende, infatti, che l’avvocato Salvatore Perugini, primo cittadino di Cosenza e grande tifoso della compagine rossoblù, si impegnerà nella convocazione immediata di tutte le componenti istituzionali e professionali, al fine di rilanciare e stabilizzare il calcio cosentino. La dirigenza, felicitandosi dell’impegno assunto dal sindaco di Cosenza e fiduciosa del suo determinante quanto risolutivo contributo, si è impegnata per iscritto a richiedere al sindaco di Cosenza una tempestiva convocazione di rappresentanti dell’Ente regionale e provinciale, come pure dei massimi esponenti della Camera di Commercio di Cosenza, dell’Assindustria e di alcuni Ordini Professionali, come quello dei commercialisti, dei notai, degli avvocati, degli ingegneri e degli architetti, dei medici, oltre a tutti gli attuali soci del Cosenza Calcio 1914 (come da ultimissima visura camerale e secondo l’elenco allegato alla lettera di richiesta formale)”. (co.ch.)

Related posts