Tutte 728×90
Tutte 728×90

Isocasa pronta al derby di Soverato

Isocasa pronta al derby di Soverato

Unico derby calabrese nella nona giornata di ritorno del campionato di serie C dilettanti, quello tra Ranieri Soverato e Isocasa Cosenza. Derby che, causa squalifica del campo di Soverato, si giocherà sul neutro di Polistena.
isocasa_precamp

Le due squadre si incontrano in un momento decisivo del campionato: l’Isocasa, si trova ad occupare da sola la terza posizione in classifica, e di certo cercherà di mantenere a lungo questa situazione da solitaria ai piani alti. La Ranieri Soverato, invece, dopo un inizio sprint del campionato, ha dovuto fare i conti con realtà decisamente più attrezzate e più idonee alla scalata in classifica, e perciò si trova in undicesima posizione con 14 punti, avanti soltanto a Rosarno, Battipaglia e Audax Reggio Calabria. Un vero peccato per i ragazzi di coach Gioffrè, che visto l’inizio di stagione avrebbero sperato in qualcosa di più di un undicesimo posto in classifica, ma che ormai, vista la certezza salva, poco altro hanno da chiedere al campionato. Ben diversa, invece, la situazione dei rossoblu, che, a parte qualche brutto scivolone soprattutto nel girone d’andata, ora ambiscono il più in alto possibile. Sono sei le vittorie consecutive che precedono questo derby, e continuare su questa scia non può che far bene a tutti, giocatori, e non solo. E’ proprio per questo che i ragazzi, in settimana, sotto la guida di coach Carbone ha messo a punto e perfezionato quelli che possono essere definiti punti deboli del quintetto rossoblu. Rientra anche la guardia Andrea Alesse, fermo ai box domenica scorsa, che certamente darà un grosso contributo ai compagni, come accaduto già nella gara d’andata, quando, grazie anche ad una sua buona performance, i cosentini si imposero al Palaferraro, con il punteggio di 90-70. Tutto pronto allora per il derby di Calabria, di scena domani pomeriggio alle 18:00 presso il palazzetto di Polistena; arbitreranno la gara i signori Nunzio Spano e Cosimo Schena di Bari. (Gabriella Ruffolo)

Related posts